Idee regalo eco per una festa della mamma trendy

Idee regalo eco per una festa della mamma trendy

La festa della mamma, un appuntamento da dedicare alla donna più importante della vostra vita. Ecco qualche idea regalo ecologica ma accattivante

Domenica 8 maggio 2011 si celebra la Festa della Mamma e come ogni anno è partita da tempo la ricerca del regalo giusto. Non sempre idee e prezzi coincidono, e molto spesso ci si ritrova con un regalo impersonale tra le mani. Il segreto è quello di creare qualcosa fatto da noi e quindi unico, magari semplice ma che ci rappresenti agli occhi di nostra madre.

Tornare bambini per un giorno è lo spirito giusto per trasformare in magia ogni nostro regalo. Noi vi possiamo suggerire qualche idea, voi confezionatela con il vostro amore e il regalo risulterà perfetto.

Un classico è il biglietto d’auguri, preparatene uno ritagliando da un cartone da imballo una sagoma a forma di cuore (cm20x25). Incollate sul retro un foglio di carta velina rosa tagliato in misura, lasciate asciugare e colorate la parte anteriore con un pastello a cera bianco. Attendete 30 minuti quindi ripassate nuovamente il fronte con un pastello a cera rosso. Ora con uno stecchino, con un ago da lana o con un chiodo tracciate sul rosso una scritta o un disegno a vostra scelta. Magari stilizzate una rosa o una margherita completando con una frase affettuosa. Eliminate il pulviscolo eccedente, incollate una passamaneria rossa lungo lo spessore del cuore e l’effetto sarà davvero strabiliante.

Un altro biglietto potrete crearlo ritagliando un rettangolo da un sacco di juta di scarto. Per i più abili ricamate un scritta con la lana grossa rossa, per chi non ama la tecnica invece potrete creare un grande cuore con scampoli di stoffa rosa e rossa e incollarlo al centro del rettangolo. Completate con un cartoncino bianco incollato alla juta sul quale scriverete il messaggio.

Sempre seguendo l’idea del riciclo del tessuto potete realizzare collane e borse utilizzando vecchie magliette. Tagliate dal tessuto alcune strisce sottili e lunghe, inserite qualche perla di legno e intrecciatele per formare un unico cordone. Tagliatelo in base alla lunghezza preferita e unite le due estremità con due punti di cucitura. Rifinite con rose di stoffa o con piccole farfalle ritagliate dal cartonino e cucite direttamente sulla collana. Per le borse vi basterà cucire al rovescio la base di una maglietta, rifilare le maniche e una volta rivoltato il tessuto avrete ottenuto una simpatica sacca per le commissioni e la spesa. Per le vere amanti del cucito invece consigliamo di eliminare le maniche e il collo e tagliare ad arco la parte superiore della maglietta in modo da ottenere i due manici.

Da un blog dedicato alle future mamme abbiamo scoperto questa idea romantica per trasformare le graffette in cuori. Ideali per creare una cornice intorno ad un cartoncino di carta bianca spessa dove incollare la vostra foto del cuore, oppure una soluzione economica per ottenere un mini braccialetto a catenella.

Per le più versatili proponiamo la pittura su sasso: recuperate tanti sassolini piatti, lisci e un po’ ovali; puliteli e dipingeteli di bianco, rosa e rosso alternandoli per colore. Su ognuno dipingete a contrasto un piccolo cuore oppure la scritta love e mamma. Radunateli dentro un grande barattolo di vetro per conserve fino a riempirlo, rifinite con un tessuto rosa fissato al tappo con un nastro rosso legato stretto. Oppure se siete abili con l’uncinetto ricoprite qualche sasso con un ricamo dai colori tenui, fissate un centrino di pizzo sottotorta ad una base di cartone e incollatevi sopra i sassi a formare un cuore pieno. Avrete così ottenuto un delicato centrotavola.

Per una mamma che ama curarsi e adora l’arredo suggeriamo i prodotti di Muji, che per questa festa propone una mini selezione di articoli a lei dedicati. Prodotti naturali e ecologici, articoli per la casa realizzati con prodotti di riciclo. Invece se la vostra mamma adora il trucco e i profumi suggeriamo i nuovi smalti della Kiko dalla buona consistenza e resistenza, presenti in svariate tonalità oppure una crema corpo de l’Erbolario; entrambi ideali e cruelty free ovvero contro i test sugli animali.

Per le mamme golose non può mancare la cena dedicata, magari in qualche localino che prediliga un menù a chilometro zero o prodotti naturali e bio. Se invece amate usare pentole e mestoli l’idea risparmio è da ricercare proprio nella buona cena casalinga, completata da una bel vassoio pieno di cupcake al cioccolato e fragole. Noi vi proponiamo questa ricetta davvero invitante, realizzata con molti prodotti naturali e vegani, sicuri che il palato non verrà scontentato.

E se non siete pratiche di fai da te nè di cucina e fornelli allora buttatevi su un classico: i fiori e le piante. Se avete una madre con il pollice verde smeraldo consigliamo i vasetti di torba da riempire con terra e sementi. Ideali per preparare le piantine da trapiantare nei vasi, la loro particolarità è che si possono utilizzare sia come recipienti che interrare direttamente visto il materiale biodegradabile di cui sono composti.

E se proprio non potete rinunciare ai fiori almeno che siano rose equosolidali come quelle proposte da Fairtrade e acquistabili presso i supermercati Coop, Nordiconad e Pam. Coltivate in Kenya con una tecnica che utilizza la coltura idroponica per la razionalizzazione dell’acqua, questi fiori delicati svolgono anche l’importante compito di garantire lavoro a molte donne africane sostenendole con l’acquisto e garantendogli dignità nel loro lavoro.

Qualunque sia la vostra scelta, passate la giornata con vostra madre magari facendo una scampagnata in bici, oppure un giro al museo più vicino, una camminata in riva al mare o guardando un film insieme. Trascorrete con lei del tempo utile magari semplicemente dedicandole la vostra più totale attenzione, o il pensiero più felice e allegro ovunque lei sia.

Informazioni sull'evento
Data 7 Maggio 2011

Seguici anche sui canali social