H2Roma: al centro la mobilità sostenibile

H2Roma: al centro la mobilità sostenibile

Si svolgerà da domani fino al 5 novembre presso il Palazzo della Cancelleria l’H2Roma, la “tre giorni” dedicata al tema della mobilità sostenibile, un evento in cui si discuterà di tutte le tecnologie innovative applicate all’automobile per arrivare a centrare l’obiettivo, ambizioso ma non certo remoto, di raggiungere la tanto agognata auto ad impatto zero. […]

Si svolgerà da domani fino al 5 novembre presso il Palazzo della Cancelleria l’H2Roma, la “tre giorni” dedicata al tema della mobilità sostenibile, un evento in cui si discuterà di tutte le tecnologie innovative applicate all’automobile per arrivare a centrare l’obiettivo, ambizioso ma non certo remoto, di raggiungere la tanto agognata auto ad impatto zero.

Presso il palazzo romano si riuniranno quindi esperti, rappresentanti dei costruttori di automobili e semplici appassionati e turisti, a cui sarà riservato l’ingresso gratuito all’evento.

Ma ovviamente, parlando di mobilità, le protagoniste assolute di questo Green Show non potranno che essere loro, cioè tutte le vetture ecologiche che in questi anni hanno assunto un ruolo sempre più importante sia sul mercato sia per l’immagine stessa dei grandi costruttori, tanto che ormai nessuno può prescindere dall’avere in gamma almeno un modello alimentato con le ultime tecnologie di questo campo.

Sarà presente così la prima e attualmente più venduta vettura ibrida, ovvero la Toyota Prius, così come la Honda Inside, cioè la risposta di Honda alla rivale Toyota, ma non mancheranno nemmeno le innovative Mitsubishi i-MIEV e la Smart fortwo electric drive.

Non solo costruttori nipponici però presso gli stand dell’evento romano, ci sarà infatti spazio per il gruppo FIAT, che presenterà all’H2Roma la recente Alfa Romeo MiTo dotata del motore Multiair, che porta i motori a benzina ad un livello nuovo quanto a consumi ed emissioni, nonché la Fiat Panda Panda Cross e il nuovo FIAT Fiorino Metano.

Insomma vi saranno curiosità per tutti i gusti, con il solo e unico filo conduttore dell’impegno verde nel campo dell’autotrazione. Un impegno che, va dato atto, i costruttori hanno portato avanti in questi anni con un certo dispendio di risorse e che sicuramente darà loro grandi soddisfazioni dato che il mercato sembra sempre più attento a questi aspetti rispetto ad un tempo, finendo quindi per premiare chi ha investito in questi anni nelle motorizzazioni pulite.

Informazioni sull'evento
Data 3 Novembre 2009

Seguici anche sui canali social