Greenpeace Italia: 25 anni di lotte da festeggiare

Greenpeace Italia: 25 anni di lotte da festeggiare

Oggi si festeggiano i 25 anni Greenpeace Italia. Festa a Roma con Giobbe Covatta, Diego Parassole e Barbara Tabita, ospiti ed animatori della serata

Se leggete solo ora la notizia potreste in effetti arrabbiarvi con noi. Infatti, tutti i posti per partecipare all’evento sono esauriti. Ovviamente stiamo parlando di una festa, di una festa di compleanno molto speciale: i 25 anni di Greenpeace Italia – mentre l’associazione internazionale ha da poco compiuto 40 anni.

Per i fortunati partecipanti, l’appuntamento è stasera a Roma, all’interno del centro multiculturale Baobab, ospiti dell’associazione della comunità eritrea Erythros. Come recita il comunicato stampa:

È particolarmente significativa, in questa occasione, la collaborazione tra Greenpeace e il Baobab, a sottolineare il legame tra i problemi ambientali – soprattutto quelli dovuti ai cambiamenti climatici – e la storia di molti migranti,in particolare quelli provenienti dal Corno d’Africa.

Ospiti di eccezione animeranno la serata: Giobbe Covatta, Diego Parassole e Barbara Tabita. Sì, perché i 25 anni di vita di Greenpeace Italia meritano un trattamento speciale:

In 25 anni Greenpeace è cresciuta, sviluppando campagne per la protezione dell’ambiente e per promuovere la pace, rimanendo fedele ai suoi principi di indipendenza. Oggi più che mai questi principi sono quelli che ci permetteranno di essere presenti e in prima linea per affrontare la sfida del cambiamento climatico e di proporre soluzioni per un futuro energetico verde e sostenibile.

La data cade poi in un momento simbolicamente molto importante. Le prime attività 25 anni fa furono dedicate alla lotta al nucleare ed il risultato del Referendum di giugno è stato forse il regalo più bello che questa, ancora giovane, ragazza che è Greenpeace potesse ricevere:

Greenpeace nasce 25 anni fa in Italia per rispondere alla minaccia nucleare nel nostro Paese. Non a caso la nostra prima azione pubblica fu nel 1986 il blocco di una nave che trasportava scorie nucleari destinate a Sellafield ci sembra indicativo arrivare, 25 anni dopo, a festeggiare l’allontanamento definitivo del nucleare dal nostro Paese.

Per coloro, come chi scrive, che non parteciperanno all’evento non resta che ammirare il video celebrativo messo in rete dagli stessi attivisti. Insomma, buon compleanno Greenpeace Italia.

Informazioni sull'evento
Data 24 Novembre 2011

Seguici anche sui canali social