Golden Globe 2012: moda green e cucina vegan

Golden Globe 2012: moda green e cucina vegan

Per i Golden Globe 2012, attori e stilisti diventano green: la cucina sarà vegana e i vestiti eco-compatibili, grazie a Green Carpet Challenge.

È giunto il momento per la 69esima edizione dei Golden Globe Awards, i premi per TV e cinema organizzati dall’Hollywood Foreign Press Association che si terranno questa sera al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles. Fra le novità di quest’anno, un impegno maggiore nei confronti dell’ambiente: diversi attori hanno infatti richiesto un menu totalmente vegano, mentre un’iniziativa fra gli stilisti proporrà abiti da red carpet completamente eco-compatibili.

Il simbolo green di questi Golden Globe sarà sicuramente Natalie Portman, da tempo impegnata nella salvaguardia dell’ambiente. L’attrice, acclamata per il suo ruolo nel successo ai botteghini “Il Cigno Nero” e dichiaratamente vegana, pare abbia fatto pressioni sull’organizzazione per un doppio menù al gala di premiazione: oltre alla cucina tradizionale della kermesse, verranno serviti anche piatti vegetariani e vegan.

I Golden Globe, infatti, sono un evento differente da altri altrettanto blasonati, come ad esempio gli Oscar: gli invitati non sono seduti in platea, bensì sono riuniti in eleganti tavolate rotonde e cenano durante il prosieguo della serata. Tra le pietanze servite, si vocifera possano essere presenti verdure di stagione della California, scelte a “impatto zero” e da produttori locali per abbattere l’inquinamento da trasporto, miso e soia organici, vellutate di pomodoro e tortini di verdura bianca al forno.

Tra gli stilisti, invece, è partita la Green Carpet Challenge, un’iniziativa promossa già dal 2009 dalla produttrice Livia Firth e dalla giornalista britannica Lucy Siegle. Alcuni dei nomi più importanti della moda saranno chiamati a sbizzarrirsi sul red carpet, proponendo abiti dall’impatto ambientale ridotto, in materiali eco-compatibili ed escludendo pelli, manti e pellicce di origine animale. Fra i designer di moda entusiasti per l’iniziativa, spuntano nomi acclamati come Tom Ford, Chanel, Gucci, Giorgio Armani e Stella McCartney. Paul Smith, Valentino, Roger Vivier, Alberta Ferretti ed Ermenegildo Zegna hanno inoltre deciso di proseguire questo impegno consapevole anche per le prossime kermesse di Hollywood, quali i futuri Academy Awards. La Ferretti appare la più coinvolta nella moda green, così come dichiarato alla redazione britannica di Vogue:

«Sono estremamente entusiasta del fatto che Livia Firth mi abbia voluto coinvolgere in questo ambizioso progetto. Creare abiti femminili e glamour, ma allo stesso tempo eco-friendly, è una sfida che stimola la mia creatività. Credo che la moda sia una modalità forte di comunicazione, che può supportare una così attuale e contemporanea causa»

Le parole della Ferretti seguono di pochi giorni quelle di Franca Sozzani, la direttrice di Vogue Italia, la quale dal suo seguitissimo blog ha invitato la moda alla sostenibilità ambientale.

La cerimonia dei sessantanovesimi Golden Globe Award verrà trasmessa questa notte a partire dall’una, dalle frequenze di SKY Uno.

Fonti: Ecorazzi, Yahoo, DireDonna

Informazioni sull'evento
Data 15 Gennaio 2012

Seguici anche sui canali social