Giunge a Roma l’Electric Tour di Citroen

Giunge a Roma l’Electric Tour di Citroen

Dopo Copenhagen e Berlino, l’Electric Tour di Citroën, evento itinerante mediante il quale la casa francese vuol far conoscere al pubblico i propri progetti per l’auto a zero emissioni, arriva a Roma. Durante l’appuntamento capitolino Citroën presenterà non solo i nuovi modelli che arriveranno nelle concessionarie durante l’anno, ma parlerà anche dei piani, ambiziosi, che […]

Dopo Copenhagen e Berlino, l’Electric Tour di Citroën, evento itinerante mediante il quale la casa francese vuol far conoscere al pubblico i propri progetti per l’auto a zero emissioni, arriva a Roma.

Durante l’appuntamento capitolino Citroën presenterà non solo i nuovi modelli che arriveranno nelle concessionarie durante l’anno, ma parlerà anche dei piani, ambiziosi, che la vedono e la vedranno sempre più impegnata nella produzione di veicoli più puliti.

Lo scopo è infatti quello di portare nel proprio listino moltissime novità “verdi”, grazie ad oltre il 30% dei veicoli commerciali con emissioni di CO2 inferiori a 120 g/km, con modelli di grande richiamo quale C3 e DS3 con versioni in grado di raggiungere livelli di CO2 pari a 99 g/km, per continuare con il sistema Stop&Start di seconda generazione che, nel 2010, sarà esteso a tutta la gamma della casa e, per finire, il lancio di una vettura full hybrid nel 2011.

I primi tangibili segnali di tale impegno si avranno al prossimo Salone di Ginevra, quando presso lo spazio espositivo della casa parigina faranno il loro debutto la Berlingo First Elettrico e la C-Zero.

La prima, come si capisce anche dal nome, è il primo veicolo commerciale ecologico. Un modello, il Berlingo First Elettrico, realizzato in collaborazione con Venturi e dotato di motore asincrono trifase con potenza di 53 kW e coppia di 180 Nm, in grado di assicurare 100 km di autonomia e di raggiungere una velocità massima di 100 km/h.

La C-Zero sarà invece una citycar elettrica compatta a 4 posti e con un bagagliaio di 166 litri, quanto basta, secondo la casa francese, a garantire spostamenti rapidi e silenziosi, nonché a zero emissioni, negli spostamenti urbani.

La vettura arriverà nell’ultimo trimestre del 2010 e nasce dalla con Mitsubishi. Sarà spinta da un motore elettrico asincrono da 64 CV con una coppia di 180 Nm riversata direttamente sulle ruote posteriori. Particolare interessante è infine quello per cui questi due modelli, Berlingo First Elettrico e C-Zero, beneficeranno sul mercato italiano di un incentivo statale che arriva fino a 5.000 euro.

Il cerchio si chiuderà poi con la concept car REVOLTe, una piccola city car ultra chic che si pone come l’alternativa “lussuosa” per la mobilità urbana del futuro. In effetti, le sue dimensioni compatte (3, 68 m. di lunghezza, 1,73 m. di larghezza e 1,35 m. di altezza), la sua linea che manifesta una forte personalità e un abitacolo con tre posti rifinito secondo canoni più simili agli arredi d’interni che ad un veicolo da città ne fanno una citycar un po’ “sui generis” rispetto alle proposte della concorrenza.

La REVOLTe è una concept ibrida, associa infatti un motore elettrico ad un motore termico tradizionale ma garantisce comunque la possibilità di viaggiare sfruttando esclusivamente il propulsore elettrico, diventando così un veicolo a zero emissioni ponendosi in sintonia con le tendenze di Citroën.

Informazioni sull'evento
Data 18 Febbraio 2010

Seguici anche sui canali social