Giornata internazionale delle zone umide: oasi aperte il 2 febbraio

Giornata internazionale delle zone umide: oasi aperte il 2 febbraio

Oasi LIPU aperte per la Giornata internazionale delle zone umide il 2 febbraio. Nel fine settimana visite possibili anche in alcune aree WWF.

Aree naturali aperte in Italia per festeggiare la Giornata internazionale delle zone umide. Il 2 febbraio LIPU e WWF apriranno le loro oasi ai visitatori per l’edizione 2012, dedicata quest’anno al turismo. A disposizione degli amanti della natura e dei molti appassionati di birdwatching, circa 7 mila in Italia, paesaggi naturalistici incredibili e specie di uccelli acquatici come ad esempio le anatre selvatiche (come il germano reale, il moriglione, il mestolone e l’alzavola), folaghe, aironi, gabbiani.

Una giornata di festa che potrebbe rappresentare una buona occasione per conoscere e ammirare specie rare, con attività e divertimento anche a misura di bambino. Circa due milioni secondo Lipu i potenziali appassionati, un numero che secondo l’associazione in difesa degli uccelli è in costante crescita, sopratutto nella fascia compresa tra i 35 e i 55 anni.

Contattando in anticipo la LIPU è inoltre possibile effettuare visite guidate alla scoperta delle varie specie di uccelli che popolano le aree protette, tra le quali anche l’anatra moretta e l’airone rosso. Festa che continua con il WWF anche nel fine settimana. Il 4 e 5 saranno aperte ai visitatori anche alcune oasi del panda, quelle di Burano, Orbetello, Orti Bottagone (Toscana), Valle Averto (Veneto), Alviano (Umbria), Le Cesine (Puglia), Persano (Campania).

Informazioni sull'evento
Data 2 Febbraio 2012

Seguici anche sui canali social