Festa della Mamma, un regalo con PETA

Festa della Mamma, un regalo con PETA

Festa della Mamma: alcune proposte di PETA per salvare gli animali, come le elefantesse madri dalla separazione dai loro piccoli.

La Festa della Mamma non è rispettosa solo della flora, con le iniziative dedicate alle rose sostenibili e alla riforestazione nelle zone povere del mondo, ma anche degli animali. PETA, la nota organizzazione per la salvaguardia e il trattamento etico degli animali, dal suo sito internazionale propone qualche consiglio per trasformare questo giorno di festeggiamenti in un evento di salvaguardia.

Basta cliccare sul pulsante “Give a great Mother’s Day Gift” per essere trasferiti sul portale PETA Presents, un sito aperto tutto l’anno con cui scegliere dei regali etici per la salvaguardia degli amici animali. E i prezzi sono davvero alla portata di tutti: si parte dai 5 dollari fino ad arrivare ai 500, oltre alla possibilità di usufruire di opzioni interamente personalizzate, come una donazione volontaria. Di seguito, tutte le proposte a seconda della loro fascia di prezzo.

  • Dai 5 ai 20 dollari: per una spesa minima davvero irrisoria, si può scegliere di salvare i cuccioli di foca dalla mattanza perpetrata dall’industria delle pellicce (5 dollari), regalare un giocattolo per un cane randagio o custodito in canile (10 dollari) oppure optare per l’iniziativa specifica per la Festa della Mamma, ovvero una donazione per strappare conigli, criceti, furetti e altri animali a pelo lungo dalle barbarie dell’industria della moda (20 dollari);
  • Dai 25 ai 100 dollari: con 25 dollari si possono aiutare altre mamme, quelle di elefante, a non essere sfruttate nei circhi e, soprattutto, a non essere separate prematuramente dai loro piccoli. In alternativa, si può partecipare al CAP (Community Animal Project) donando 35 dollari per salvare un animale selvatico in difficoltà. Infine, per 100 dollari è possibile aiutare un animale sfruttato e dolorante con il progetto indiano di Animal Rahat, una sorta di santuario che recupera asini, maiali e altre specie da lavoro da disidratazione, malnutrizione e problemi scheletrici;
  • dai 200 ai 500 dollari: per 265 dollari è possibile acquistare una cuccia accessoriata per i cani randagi o costretti all’aperto da corde e catene, mentre per 500 si possono finanziare le indagini investigative di PETA in quelle aziende note per il maltrattamento degli animali, fornendo materiale utile alla ripresa e alla creazione di documenti per il team dell’associazione animalista.

Ogni regalo PETA è accompagnato da una e-card e da un certificato di donazione virtuale, comprensivo di dedica per la Festa della Mamma e inviato tramite email, per non sprecare inutilmente carta.

Informazioni sull'evento
Data 13 Maggio 2012

Seguici anche sui canali social