Fa’ la cosa giusta: al via a Milano la nona edizione

Fa’ la cosa giusta: al via a Milano la nona edizione

Torna l'appuntamento primaverile con la fiera dedicata al consumo consapevole e alla sostenibilità: previsti oltre 700 espositori e 240 appuntamenti.

Prende il via oggi, a Milano l’edizione 2012 di Fa’ la cosa giusta, la manifestazione ideata dall’associazione Terre di Mezzo e dedicata al consumo critico e agli stili di vita sostenibili. La fiera, giunta alla nona edizione, si tiene nei padiglioni 2 e 4 di Fieramilanocity fino a domenica 1 aprile.

Come sempre, l’obiettivo di Fa’ la cosa giusta è quello di diffondere buone pratiche di consumo dal punto di vista ambientale e sociale, promuovendo un sistema economico che metta l’uomo al centro di tutto, rispettoso del lavoro, dell’ambiente e delle specificità territoriali.

Quest’anno, la manifestazione ospiterà oltre 700 espositori in circa 29mila metri quadri di esposizione. In programma anche 240 appuntamenti tra laboratori, incontri, degustazioni e spettacoli tutti dedicati al consumo consapevole e sostenibile.

Numerosi come sempre i temi affrontati, dalla cosmesi naturale al biologico, dai prodotti a filiera corta al riciclo, dalla mobilità elettrica al turismo sostenibile. Girando tra gli stand della Fiera di Milano, infatti, è possibile assaggiare prodotti tipici e conoscere i sapori delle cucine tradizionali di paesi stranieri, ma anche imparare come riciclare oggetti di uso comune o assistere a concerti in salsa sostenibile.

Come quello, in programma venerdì 30 alle ore 19, dei MiaTralVia, una band di Mantova che suona unicamente strumenti realizzati a partire da materiale di scarto. Sempre al riciclo è poi dedicato il laboratorio di “cucina degli scarti” in cui alcuni esperti insegneranno come preparare gustosi piatti brasiliani riutilizzando gli avanzi della nostra cucina.

Domenica 1 aprile, invece, si terrà il camp Pink is the New Green, un appuntamento promosso da Organ(y)c che riunirà numerose eco-blogger di tutta Italia, che metteranno a confronto le proprie esperienze e aspettative sul mondo della sostenibilità declinata al femminile.

Ancora, nella sezione dedicata al turismo consapevole si potranno studiare itinerari di viaggio inconsueti, tracciati in modo da permettere di scoprire luoghi, popolazioni e sapori tipici nel rispetto della cultura locale e dell’ambiente. Previste anche soluzioni low cost, come la riscoperta di luoghi vicini ma poco battuti dal turismo di massa, oppure vacanze all’insegna dello house sharing, lo scambio di ospitalità con altri viaggiatori di tutto il mondo.

E poi ancora alimentazione bio e vegetariana, aperitivi a chilometro zero, auto elettriche e moda e design sostenibili. Il programma di Fa’ la cosa giusta è come sempre vasto e articolato. Unico denominatore comune di tutti gli eventi e dei vari stand espositivi, l’attenzione alla sostenibilità e alle scelte di consumo consapevoli.

Informazioni sull'evento
Data 30 Marzo 2012

Seguici anche sui canali social