Domenica di stop alle auto al nord: oggi il bilancio

Domenica di stop alle auto al nord: oggi il bilancio

Ieri il blocco del traffico in 169 Comuni della Pianura Padana e non solo, oggi il bilancio dell’iniziativa. La proposta dei sindaci di Milano e Torino Letizia Moratti e Sergio Chiamparino ha ottenuto una buona partecipazione: è infatti la prima volta che un così alto numero di amministrazioni sono coinvolte in un’iniziativa del genere. Il […]

Ieri il blocco del traffico in 169 Comuni della Pianura Padana e non solo, oggi il bilancio dell’iniziativa. La proposta dei sindaci di Milano e Torino Letizia Moratti e Sergio Chiamparino ha ottenuto una buona partecipazione: è infatti la prima volta che un così alto numero di amministrazioni sono coinvolte in un’iniziativa del genere. Il primo cittadino di Torino, che ieri era in Piazza Castello tra i suoi concittadini assieme ai volontari dell’Anci (di cui è presidente), ha commentato così:

Sappiamo benissimo che fermare un giorno le auto non è sufficiente ad arginare l’inquinamento, tuttavia è una boccata d’ossigeno.

Chiediamo a governo e parlamento di costruire un piano ad hoc dotato di tempi certi, risorse e strumenti per affrontare il problema inquinamento in maniera strutturale. Non si può più procedere a stop and go a seconda della emotività mediatica del momento.

Nei prossimi giorni l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani si riunirà in un incontro alla presenza del Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo dove Chiamparino proporrà il principio che “chi inquina di più, più deve contribuire a risanare”.

Intanto il segretario nazionale dell’Anci, Angelo Rughetti, ha annunciato l’invio di una lettera alla Presidenza del Consiglio per chiedere una conferenza unificata straordinaria sulle misure da adottare.

Non sono mancate però le polemiche, che fanno riferimento in particolare alla scarsa adesione rispetto al totale dei comuni interessati, 169 su oltre 3000, e le molte deroghe: a Milano, ad esempio, sono migliaia i pass concessi agli operatori della moda impegnati nelle sfilate ma anche ai politici dediti alla campagna elettorale. Silvio Viale dei Radicali ha commentato:

Il blocco era un bluff ed è stato un flop: ha coinvolto appena il 10% dei cittadini della pianura padana.

La domenica a piedi, comunque, è stata un’occasione per riscoprire la propria città, vivendola in modo diverso. A Milano le mostre a Palazzo Reale erano scontate e i musei del Castello Sforzesco sono stati visitati gratuitamente da più di 11.000 cittadini.

Informazioni sull'evento
Data 1 Marzo 2010

Seguici anche sui canali social