Concluso a Roma il Congresso CasaClima 2008

Concluso a Roma il Congresso CasaClima 2008

Il 24 Ottobre a Roma si sono conclusi i lavori del Congresso internazionale “Klimahouse – Costruire il futuro” 2008. Il programma di questa edizione ha messo al primo punto la relazione di Norbert Lantschner, ideatore di CasaClima e Direttore Agenzia CasaClima, sul tema “La sostenibilità energetica nell’edilizia”. Molti e autorevoli gli interventi in scaletta nella […]

Il 24 Ottobre a Roma si sono conclusi i lavori del Congresso internazionale “Klimahouse – Costruire il futuro” 2008.

Il programma di questa edizione ha messo al primo punto la relazione di Norbert Lantschner, ideatore di CasaClima e Direttore Agenzia CasaClima, sul tema “La sostenibilità energetica nell’edilizia”.

Molti e autorevoli gli interventi in scaletta nella due giorni di attività congressuale, tra i quali segnaliamo quello di Marco Imperadori e di Ettore Zambelli, docenti del Politecnico di Milano.

CasaClima, o KlimaHaus, è una ricerca e una metodologia di risparmio energetico e di ecocompatibilità applicati al campo edilizio. Il suo ambito di azione è riferito vuoi alle nuove costruzioni, vuoi alle ristrutturazioni di vecchi immobili, dal momento che anche il risanamento di un edifico costituisce un’occasione per non sperperare energia.

Nello specifico, se mettiamo a confronto i consumi energetici di un’abitazione comune che vanno dai 90 ai 120 Kwh per m² all’anno, pari a circa 9-12 litri di olio combustibile all’anno, il sistema di calcolo CasaClima consente di progettare e costruire un edificio con un significato ribasso del fabbisogno energetico da un massimo di 50 Kwh m²a ad un minimo di 10 Kwh m²a (CasaClima Gold).

Le case che rientrano in questa classificazione di efficienza ottengono la targhetta CasaClima che si applica accanto all’ingresso, vicino al numero civico.

Informazioni sull'evento
Data 29 Ottobre 2008

Seguici anche sui canali social