Greenstyle Alimentazione Estrattori di succo a freddo: le migliori offerte del Prime Day 2021

Estrattori di succo a freddo: le migliori offerte del Prime Day 2021

Estrattori di succo a freddo: le migliori offerte del Prime Day 2021

L’estrattore di succo a freddo consente di crearsi da sé le miscele di frutta e verdura che si preferisce, con un risparmio importante rispetto ai prodotti già pronti del supermercato e soprattutto con un rientro salutistico inarrivabile. Se poi consideriamo che da oggi costano anche meno grazie all’Amazon Prime Day 2021, diteci voi come si fa a resistere.

È una delle ultime novità del settore degli elettrodomestici per la cucina, ma a differenza di altri è qualcosa che può dare un contributo importante al miglioramento dello stile di vita. Molti infatti credono che un bicchiere di succo di frutta a lunga conservazione sia equivalente ad un paio di frutti veri: non c’è nulla di più sbagliato, e per una serie di ragioni:

  1. Il succo del supermercato è pastorizzato e ricavato da succhi concentrati, dunque ha perso gran parte delle vitamine. Tant’è che alcune marche le aggiungono dopo con processo chimici. Ça va sans dire, non è affatto paragonabile a un estratto fatto al momento.
  2. Molta fibra viene filtrata per rendere il prodotto più gradevole al palato. La fibra però è ciò che rallenta l’assorbimento degli zuccheri, limitando il picco glicemico. Questa è la ragione per cui due mele fanno bene, mentre il succo delle stesse mele alza troppo la glicemia, se bevuto puro.
  3. Di fatto il succo del supermercato è un concentrato di zuccheri senza praticamente alcun apporto nutritivo di valore.

Farsi il succo a casa con un estrattore, invece, regala diversi vantaggi: innanzitutto, se si consuma la bevanda subito, non si perde l’apporto vitaminico. Inoltre, molti estrattori permettono di regolare la quantità di fibre da passare; usando maglie larghe si riesce a recuperare tutte le fibre solubili, e qualcuna di quelle insolubili, il che è un toccasana per l’intestino. E per ovviare al problema del picco glicemico (che esiste anche i succhi preparati a casa!), si può diluire la frutta con verdure gradevoli e povere di zuccheri, come cetrioli, rapa rossa, carote, finocchi. In questo modo si bilancia l’apporto calorico e in più si arricchisce la bevanda con vitamine e preziosi sali minerali.

Una volta si usavano le centrifughe, ma oggi questa tecnologia sprecona è stata sostituita col più efficiente metodo della spremitura lenta a freddo che garantisce fino al 30% di succo in più, e una quantità di fibre molto superiore. A fronte di un sistema di pulizia decisamente più pratico, tra l’altro.

Le centrifughe lavorano da 6.000 a 18.000 giri/minuto, sono molto rumorose e avide di energia, scaldano di più e distruggono gli enzimi naturali; gli estrattori invece regalano un succo più corposo e gradevole, che sembra quasi concentrato.

Nella scelta di un estrattore di succo, occorre tenere a mente quali sono i parametri chiave: Capacità Estrattiva, Manutenzione, Design e Assistenza. Il primo indica l’efficienza nella separazione tra polpa e succo; un valore migliore su questo fronte, implica che non sarà necessario ripassare la polpa dopo la prima passata. Il secondo fa riferimento alla facilità con cui può essere smontato e pulito; il terzo segnala la rumorosità e infine l’ultimo è l’assistenza clienti, che però ha senso solo per i prodotti di fascia alta.

Come Funziona un Estrattore di Succo

Senza entrare troppo nel tecnico, un estrattore di succo consiste in una parte mobile -detta Coclea- e in parti rigide o semirigide che filtrano il succo e lo separano dalla polpa asciutta.

Il motore fa ruotare la Coclea a circa 40-80 giri/minuto, il che garantisce il miglior rendimento possibile, senza tuttavia ossigenare troppo il succo, e dunque ossidarlo. La lentezza, qui, è fondamentale perché mantiene bassa la temperatura, altrimenti si perdono le vitamine termolabili. Dunque, scegliete sempre prodotti con una rotazione non superiore a 100 giri/minuto.

Esistono tre tipi di coclee:

  • Singola con andamento Orizzontale
  • Singola con andamento Verticale
  • A doppio albero Orizzontale

La coclea singola orizzontale è stata la prima ad essere introdotta con questa classe di elettrodomestici, ma ora è di fatto presente sui modelli industriali o di fascia molto alta; è da preferire quando si intende estrarre succhi da verdure a foglia o frutta molto piccola come mirtilli, fragole o ribes. Con l’uso di filtri opportuni, è possibile usare questo tipo di coclea per creare puree di frutta.

La coclea singola verticale invece è la più utilizzata negli estrattori più comuni dei nostri giorni; rispetto a quella orizzontale ha il vantaggio di svilupparsi in lunghezza, e dunque di occupare meno spazio, anche se è un po’ più rognosa da pulire. D’altro canto include spesso un tappo che serve a impedire la fuoriuscita indesiderata del succo. Questo tipo di prodotto si presta molto bene all’estrazione di succhi, ma è un po’ meno efficiente con le verdure a foglia.  Alcune coclee verticali tuttavia limitano il problema con un meccanismo a doppia lama che spinge il succo verso il basso, migliorando la resa finale.

Quello con coclea a doppio albero orizzontale è l’estrattore più efficiente di tutti, ma è anche il più lento, voluminoso e costoso; spesso è costruito in acciaio inox chirurgico, e in alcuni casi può essere usato addirittura per creare creme e burri di semi.

Per ragioni di contenimento dei costi e dello spazio occupato, dunque, e al netto di eventuali esigenze specifiche, un estrattore a coclea verticale resta probabilmente la scelta migliore per la maggior parte degli utenti.

Ricette per Estrattore di Succo

Nel corso del tempo, abbiamo proposto diverse ricette perfette per tutti casi, dal detox alla colazione. Eccole raccolte qui di seguito:

I Migliori Estrattori

In occasione dell’Amazon Prime Day 2021, Amazon sconta tantissimi estrattori di succo per tutte le tasche. E si tratta nella maggior parte dei casi di ottimi prodotti con ottime recensioni. Abbiamo raccolto qui di seguito gli sconti più interessanti.

Compatto e Potente

Kenwood JMP601SI PureJuice

Estrattore di succo a bassa velocità che pressa frutta e verdura senza danneggiare le sostanze nutritive,

Kenwood JMP601SI PureJuice Estrattore di Succo a Freddo, Centrifuga Slow Juicer con Accessorio Sorbetto, 150 W, 1.3 Litri, Plastica, Argento


Scelto dalla Redazione

Kenwood JMP800SI PureJuice Pro

Estrae fino all'81% di succo, senza surriscaldamento o ossidazione, e senza danneggiare le sostanze nutritive

Kenwood JMP800SI PureJuice Pro Estrattore di Succo a Freddo, Centrifuga Slow Juicer, 240 W, 1.5 Litri, Plastica/ Acciaio Inossidabile, Argento


Salute & Bellezza

Imetec Succovivo Pro 2000

Include anche Kit per maschere viso e corpo 100% naturali

Imetec Succovivo Pro 2000 Estrattore di Succo Professionale a Freddo, Spremitura Lenta 48 Giri/Min, 2 Filtri per Succhi, Accessorio maschere.

Facile da Pulire

Imetec Succovivo SJ4 1200

Tecnologia easy juice: facile da montare e da pulire, in soli 2 minuti

Imetec Succovivo SJ4 1200 Estrattore di Succo a Freddo per Frutta e Verdura, Spremitura Lenta 50 Giri/Min, Tecnologia Easy Juice.


Qualità & Design

Philips Estrattori Microjuicer HR1894/80

Tecnologia MicroMasticating sviluppata in collaborazione con l'università di Innsbruck

Philips Estrattori Microjuicer HR1894/80 Estrattore di Succo con Tecnologia Micro Masticating per Cogliere Tutta la Polpa di Frutta e Verdura


Seguici anche sui canali social