Greenstyle Sostenibilità Consumi Essiccatore per alimenti: cos’è, e guida alla scelta

Essiccatore per alimenti: cos’è, e guida alla scelta

Essiccatore per alimenti: cos’è, e guida alla scelta

L’essiccazione è una tecnica antica che permette di eliminare l’acqua dai cibi in modo da mantenerne il più possibile inalterati i valori nutritivi, per poi conservarli molto a lungo. E se in passato costituiva una procedura molto complicata e faticosa, oggi invece è alla portata di tutti grazie agli essiccatori per alimenti. Ecco cosa sono, come funzionano e a quali caratteristiche bisogna prestare attenzione prima dell’acquisto.

Essiccatore per alimenti: Cosa è

Essiccatore per alimenti: Cosa è

Come detto, l’essiccatore per alimenti è un tipo di elettrodomestico molto economico che permette di disidratare frutta e verdura in modo semplice, veloce, sicuro e igienico. Il funzionamento è piuttosto lineare: una resistenza genera un calore adeguato e costante nel tempo, mentre il sistema d’areazione provvede a eliminare la condensa in eccesso. Tutto quel che l’utente deve fare è riporre la frutta sui cestelli, e premere il pulsante di accensione; dopodiché la macchina farà tutto da sé, simulando in un ambiente sterile e controllato l’effetto combinato del sole e del vento, e con in più il vantaggio di accelerare enormemente i tempi. Il risultato è un prodotto essiccato alla perfezione, sano, facile da trasportare e conservare.

È grossomodo quel che farebbe un forno, ma con un paio di giganteschi vantaggi: gli essiccatori consumano molto meno, e inoltre sono dotati di ventole per eliminare l’umidità (che invece nel forno continuerebbe ad aleggiare, costringendo a continue aperture dello sportello).

La maggior parte dei modelli in circolazione prevede dei cestelli traspiranti in plastica o acciaio su cui adagiare gli alimenti; la frutta più grossa va tagliata a fette, mentre quella più piccola -tipo albicocche, mirtilli, fragole- può essere lasciata anche intera; chiaramente, pezzi più sottili e piccoli accelerano le cose (meglio se tagliati longitudinalmente, così da aumentare la superficie esposta all’aria).

La temperatura in ogni caso non supera mai i 40-50 gradi, e ciò consente di massimizzare la resa senza cuocere né intaccare le proprietà nutritive e organolettiche dei cibi. La durata della procedura varia a seconda dalla varietà e dalla quantità degli alimenti scelti, e dalle caratteristiche dell’apparecchio. In generale comunque ci vogliono dalle 4 alle 24 ore, e potete essiccare un po’ tutto, incluse frutta e verdure fresche, peperoncini, alcuni tipi di funghi e molti tipi di semi e cereali.

Essiccatore Alimentare: Vantaggi

Essiccatore Alimentare: Vantaggi

I vantaggi derivanti dall’acquisto di un essiccatore sono moltissimi; si tratta di un prodotto che si ripagherà in poco tempo, soprattutto se siete amanti della frutta secca e del mangiar sano. Ecco sinteticamente perché:

  • Maggiore Controllo: Potete selezionare la varietà di frutta che preferite e quindi avere controllo assoluto sulle calorie. Scegliendo mele annurche, ad esempio, otterrete chips dal basso contenuto di zuccheri; la frutta particolarmente matura, invece, ci evita di dover aggiungere zuccheri in un secondo momento. La stragrande maggioranza dei prodotti industriali infatti addiziona zuccheri o sale, anidride solforosa, aromi oppure oliacci di chissà che provenienza. Gestendo invece in casa dall’inizio alla fine il processo di essiccazione, si sa cosa si mangia.
  • Risparmio: Potete produrre snack salutari e buoni, perfetti per lo yogurt della colazione o per la merenda dei bambini, con una spesa incredibilmente contenuta rispetto ai rari e costosi prodotti del supermercato. Senza esagerare, chiaramente, perché l’essiccazione concentra gli zuccheri naturalmente presenti nella frutta (in compenso però mantiene fibre, sali minerali come magnesio, potassio e selenio, e la maggior parte delle vitamine incluse Vitamina C, Betacarotene e Vitamina A).
  • Maggiore Salute: Quando, davanti la tv in salotto, viene craving di qualcosa di buono, la frutta secca costituisce un’alternativa più sana rispetto a patatine o dolcetti industriali, e di sicuro più ricca di nutrienti.

Tipi di Essiccatore Alimentare

Tipi di Essiccatore Alimentare

Sul mercato esistono grossomodo due tipi di essiccatore: quello verticale, il più economico e diffuso a livello domestico, e quello orizzontale che però è destinato ad usi professionali o industriali. Il secondo è potente ed efficiente, tant’è che funziona perfino con la carne ma costa molto di più ed è anche più voluminoso. L’essiccatore verticale invece è più economico e compatto, ma funziona solo con frutta a verdura. In ogni caso, a prescindere dal modello che si preferisce, queste sono le caratteristiche che occorre tenere a mente prima dell’acquisto:

  1. Distribuzione Calore & Aria: Di per sé il processo di essiccazione è molto elementare, tant’è che può essere fatto anche all’aria aperta sotto il sole d’agosto. L’importante è che il calore venga distribuito in modo il più possibile omogeneo tra i ripiani dell’essiccatore. A questo scopo, meglio tagliare la frutta in modo che non ostruisca il passaggio dell’aria, e poiché necessariamente alcune parti dell’elettrodomestico risulteranno piùà lontane dalla fonte di calore, può avere senso scegliere un prodotto che sia facile da aprire al volo per cambiare l’ordine dei cestelli a metà processo. E qui arriviamo al punto successivo.
  2. Praticità: L’ideale è un essiccatore che faccia tutto da sé dall’inizio alla fine; della serie: si preme play, e si torna direttamente dopo 6 ore per fare merenda. Scegliere un prodotto affidabile e robusto significa risparmiarsi l’assillo di dover controllare ogni mezz’ora che sia tutto a posto. Inoltre, non sottovalutate l’importanza della facilità di smontaggio, perché dopo ogni sessione di essiccazione bisogna ripulire tutto (meglio prodotti lavabili in lavastoviglie).
  3. Prezzo: Un disidratatore alimentare può costare da 30€ a 300€, con picchi anche di 600€ per i modelli orizzontali professionali. Chiaramente, i modelli più costosi tendono ad essere più ampi (dunque producono più frutta secca per sessione), hanno una distribuzione adeguata del calore che rende superfluo cambiare posizione ai cestelli, e spesso includono termostati e timer che rendono il processo per lo più automatico. Un prodotto base costa meno ma richiede un po’ di pazienza in più. Il nostro consiglio, se è il primo essiccatore che comprate, è di scegliere un prodotto di fascia media, così da non rischiare di restare delusi.
  4. Grandezza: Scegliete un modello che produca la quantità di frutta secca di cui avete bisogno. Un conto è una casa con una o due persone, un conto una famiglia con orde di teenager perennemente famelici. Inoltre, considerate sempre che la frutta secca è ricca degli zuccheri naturali della frutta; dunque un po’ fa bene, ma troppa alza il picco glicemico, quindi occhio.
  5. Rumore: Gli essiccatori domestici possiedono ventole per la circolazione dell’aria che generano rumore, e il valore in decibel cambia da prodotto a prodotto. Se questa è una variabile importante, fate in modo di optare per il modello col minor impatto sonoro.
  6. Feature avanzate: Tipi diversi di cibo richiedono tempi e temperature diverse, per cui, se rientra nel budget, conviene scegliere essiccatori dotati di termostato, timer e funzione di auto-spegnimento.

Essiccatore Alimentari: I migliori del 2021

Essiccatore Alimentari: I migliori del 2021

Ottimo Entry Level

Spice Teseko

Per iniziare a divertirsi con la frutta secca, con un prodotto affidabile e economico

SPICE TESEKO essiccatore disidratatore per alimenti 5 scomparti temperatura regolabile 35-70 gradi. Plastica senza BPA.


A 5 Ripiani

Arendo Essiccatore Elettrico

Con Timer fino a 36 ore, e temperature tra 40 e 70 gradi.

Arendo - Essiccatore Elettrico a 5 ripiani - 350 W - Disidratatore per alimenti frutta verdura carne funghi - con timer integrato.


Perfetto per Frutta di Piccolo Taglio

Essiccatore Alimentare Etnazon

Efficiente e Silenzioso, facile da pulire. Si spegne da sé dopo 8 ore.

Essiccatore Alimentare Frutta e verdura disidratatore per alimenti 5 ripiani prodotto certificato.



Il Non Plus Ultra

Cosori Essiccatore Alimentare

Un prodotto per famiglie numerose, per piccole attività o per chi ha poco tempo.

Cosori Essiccatore Alimentare Acciaio Inox6 Vassi, 50 Ricette, Timer 48h,35°-75℃, 3 Basi per Rulli Frutta, 3 Setacci a Rete, Lavabile in lavastoviglie.

Seguici anche sui canali social