• GreenStyle
  • Consumi
  • Escherichia coli nella tisana L’Angelica: quattro i lotti ritirati

Escherichia coli nella tisana L’Angelica: quattro i lotti ritirati

Escherichia coli nella tisana L’Angelica: quattro i lotti ritirati

L'azienda richiama volontariamente alcune confezioni della bevanda Ventre piatto cold a causa della presenza di batteri fecali.

Quattro lotti di tisana “Ventre piatto cold” a marchio L’Angelica sono stati ritirati dal mercato a causa della presenza al loro interno di batteri fecali del tipo Escherichia coli.

A lanciare l’allarme sicurezza alimentare è stata la catena di supermercati campana Dodecà, che nei giorni scorsi ha pubblicato il richiamo sul proprio sito. L’azienda controllante, il gruppo Coswell SpA, ha quindi proceduto al richiamo volontario delle confezioni appartenenti ai lotti contrassegnati dai numeri 910001001, 910101001, 910201001 e 910501001.

In un comunicato ufficiale, diramato successivamente, l’azienda produttrice Coswell, proprietaria del marchio erboristico, ha fatto sapere che il richiamo è stato diffuso a scopo precauzionale e ha raccomandato, a chi avesse già acquistato il prodotto, di non consumarlo qualora il numero di lotto coincida con quello segnalato, ma di restituirlo al punto vendita d’acquisto per ottenere il rimborso.

L’infezione da Escherichia coli si trasmette anche mediante consumo di alimenti o bevande contaminati. Può risultare piuttosto pericolosa soprattutto per i bambini piccoli e gli anziani, che possono sviluppare una forma di insufficienza renale molto grave nota come sindrome emolitico uremica. I sintomi dell’infezione da E.coli variano da soggetto a soggetto, ma includono frequentemente diarrea, con possibile presenza di sangue nelle feci, crampi addominali, affaticamento, nausea e vomito.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Seeds&Chips: intervista a Maria Cristina Finucci