Eolico offshore in Puglia, chiesta VIA da 342 MW

Eolico offshore in Puglia, chiesta VIA da 342 MW

La società tedesca WPD think energy vuole costruire un parco eolico offshore da 95 turbine al largo di Manfredonia in Puglia.

Ecco il classico progetto di parco eolico offshore destinato a far discutere, e anche molto. La società tedesca WPD think energy ha depositato una richiesta di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) al Ministero dell’Ambiente per un parco eolico offshore da ben 342 MW di potenza.

WPD vorrebbe costruire 95 turbine da 3,6 MW ognuna nel golfo di Manfredonia, in Puglia, a una distanza dalla costa compresa tra i 10,5 e i 17,5 chilometri. Il progetto si chiama “Gargano Sud” e interessa lo specchio di mare antistante i Comuni di Mattinata (FG), Monte Sant’Angelo (FG), Manfredonia (FG), Zapponeta (FG) e Margherita di Savoia (BT).

Il parco eolico offshore si svilupperà al largo per 6 chilometri e coprirà un’area di 77,5 chilometri quadrati su un perimetro di 40,23 chilometri. L’enorme potenza elettrica sviluppata dal parco verrà allacciata, tramite un cavo sottomarino, direttamente all’elettrodotto ad altissima tensione Andria-Foggia da 380 kV.

Le torri eoliche (con turbina Siemens SWT-3.6-120) avranno un’altezza al mozzo di 90 metri sul livello del mare (una quindicina sott’acqua) e dovrebbero ricevere un vento medio di 6,59 metri al secondo. La produzione stimata (con 2292 ore di utilizzo preventivate) sarà molto alta: 783,84 GWh l’anno. La società proponente fa notare che questa produzione è pari ai consumi medi di 242.750 famiglie, con una riduzione annua di quasi 380.240 tonnellate di CO2.

Fonte | Ministero dell’Ambiente

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Revamping eolico: intervista a Massimo Derchi ERG Renew