Eolico offshore: 2019 anno record in Europa, installati 3,6 GW

Eolico offshore: 2019 anno record in Europa, installati 3,6 GW

Il 2019 si è dimostrato un anno record per l'eolico offshore, con 3,6 GW di nuova potenza installata.

Quello da poco concluso è stato un anno record per l’eolico offshore. Durante il 2019 l’Europa si è arricchita di 3,6 GW di potenza “fuori costa”, portando la capacità dell’energia eolica marina a 22 GW. Dieci i parchi messi in funzione secondo il rapporto presentato da WindEurope, con il Regno Unito in prima fila con l’entrata in esercizio di 1,7 GW.

Se il Regno Unito guida la mini classifica, a completare il podio sono Germania (1,1 GW) e Danimarca (374 MW); quest’ultima è seguita a brevissima distanza dal Belgio (370 MW). Il Portogallo si segnala per l’aver provveduto a installare 8 MW su piattaforme flottanti.

La crescita dell’eolico offshore contribuisce secondo WindEurope alla riduzione dei suoi costi, tra i 40 e i 50 euro per MWh, che risulterebbero ad oggi più bassi rispetto a quelli richiesti per la costruzione di centrali a gas, a carbone o nucleari. Ha dichiarato Simone Togni, presidente ANEV:

L’eolico offshore sta dimostrando ogni anno il suo potenziale e la sempre maggiore maturità che ne farà nel prossimo decennio la tecnologia più interessante. È necessario che anche nel nostro Paese si predispongano gli strumenti necessari a supportare tale tecnologia, magari anche promuovendo applicazioni innovative come le piattaforme flottanti che potrebbero avere un ruolo centrale per la crescita a livello globale di tale tecnologia.

Soddisfazione espressa da Giles Dickson, CEO WindEurope:

L’Europa ha davvero sposato l’eolico offshore nel 2019. I prezzi d’asta hanno mostrato che ora è più economico costruire l’eolico offshore rispetto ai nuovi impianti a gas o a carbone. Al momento però non stiamo costruendo abbastanza per raggiungere questo obiettivo, per non parlare dei volumi più ambiziosi necessari per realizzare il Green Deal. Sono necessari numeri più grandi. La nuova strategia dell’UE per l’eolico offshore nell’ambito del Green Deal dovrebbe indicare chiaramente come mobilitare gli investimenti necessari per giungere a 450 GW.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Revamping eolico: intervista a Massimo Derchi ERG Renew