• GreenStyle
  • Auto
  • Energica punta su moto elettriche più piccole e accessibili

Energica punta su moto elettriche più piccole e accessibili

Energica punta su moto elettriche più piccole e accessibili

Fonte immagine: Energica

Energica, azienda italiana che produce moto elettriche sportive, sta progettando di produrre modelli meno estremi e più accessibili.

Energica, nota azienda italiana che produce moto sportive elettriche, ha intenzione di espandere la sua presenza in questo particole mercato puntando però su moto elettriche più piccole e leggere. I prodotti dell’azienda italiana sono molto rinomati per qualità e prestazioni. Non per nulla Energica è stata scelta per costruire le moto elettriche da corsa del nascente campionato di Moto E. A titolo di esempio il modello Ego di Energica dispone di ben 145 cavalli e raggiunge i 240 Km/h con un’accelerazione bruciante.

Meno “estremi” i modelli Eva e EsseEsse9, che raggiungono “appena” i 200 Km/h e dispongono di 109 cavalli. Moto elettriche fantastiche per gli sportivi ma sicuramente impegnative, anche sul fronte economico.

Adesso l’azienda italiana sembra essere pronta per ampliare i suoi orizzonti e progetta di sviluppare una linea di moto elettriche con una potenza inferiore che potrebbe essere maggiormente accessibile ai motociclisti, soprattutto ai neofiti. Energica ha recentemente siglato un accordo con la società italiana Dell’Orto SpA per lo sviluppo di motori elettrici più piccoli. In particolare saranno sviluppate due tipologie di motori elettrici: la prima con potenze comprese tra 8 e 11 kW e la seconda con potenze sino a 30 kW.

Molto probabilmente Energica punta a entrare nel segmento di mercato delle moto elettriche di piccole e medie dimensioni, che è in forte crescita. In questo settore diversi produttori hanno presentato i loro modelli, che sono già arrivati sul mercato o che arriveranno nei prossimi anni. Energica, probabilmente, non intende perdere l’occasione di entrare in questo settore che si sta dimostrando molto interessante.

Lecito quindi attendersi moto sicuramente non particolarmente sportive, ma più che sufficienti per un uso sia urbano che per qualche giretto fuori porta e con la speranza che siano proposte a prezzi molto più accessibili delle attuali.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

NIU a EICMA 2017: intervista a Token Hu