Emergenza climatica è la parola dell’anno secondo Oxford Dictionaries

Emergenza climatica è la parola dell’anno secondo Oxford Dictionaries

Fonte immagine: Takver / Flickr

Emergenza climatica è l'espressione dell'anno 2019 secondo Oxford Dictionaries, con il clima sempre più al centro delle discussioni quotidiane.

L’espressione ‘Emergenza climatica‘ è stata nominata “Word of the Year 2019” da Oxford Dictionaries. Più precisamente è il corrispettivo inglese “Climate Emergency” ad aggiudicarsi il titolo di “Parola dell’Anno 2019” secondo l’istituto britannico, che ha sottolineato il fatto che il crescente dibattito intorno ai cambiamenti climatici ha stimolato un elevato volume di comunicazioni relative alla tematica.

Una crescita lampo in termini di visibilità ha portato gli esperti di Oxford ad assegnare il titolo di Parola dell’Anno 2019 all’espressione Emergenza climatica. Quasi invisibile fino ad agosto di quest’anno, spiega l’istituto britannico, da settembre in poi si è registrato un vero e proprio boom nel suo utilizzo pubblico (circa 100 volte più di quanto registrato nell’anno precedente). Un fenomeno che seppure in termini inferiori ha contraddistinto anche termini quali “net zero”, “extinction”, “flight shame”, “plant based”, “eco-anxiety”, “climate action” e “climate crisis”. Come dichiarato da Oxford Dictionaries:

Nel mondo intero durante il 2019 le persone stanno parlando e scrivendo riguardo lo stato del nostro clima, le implicazione delle attuali scienze climatiche, e proponendo soluzioni per evitare un disastro ecologico. Le analisi dei dati sul linguaggio registrate negli Oxford Corpus mostrano che questa preoccupazione globale ha permeato differenti domini, unificando problematiche chiave dall’agricoltura alla salute mentale, dal viaggio aereo alle compagnie legali, sotto l’ombrello del grande dibattito climatico.

Agli inizi di novembre i Collins Dictionaries hanno nominato quale Parola dell’Anno 2019 l’espressione “climate strike“. Secondo quanto affermato invece dal Cambridge Dictionary, and aver maggiormente influenzato l’anno in corso è stata la parola “Upcycling“, ovvero “l’utilizzo di materiali di scarto, altrimenti destinati alla spazzatura, per la realizzazione di oggetti dal valore più elevato rispetto all’originale”.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra