L’elefante più solo del mondo lascerà lo zoo

L’elefante più solo del mondo lascerà lo zoo

Fonte immagine: Pixabay

L'elefante più solo al mondo lascerà lo zoo in cui è da 35 anni prigioniero: è quanto confermano le associazioni animalisti che ne seguono le sorti.

L’elefante più solo del mondo lascerà finalmente lo zoo in cui è prigioniero. Arriva il lieto fine per Kaavan, un pachiderma solitario apparso sulle prime pagine di tutte le testate internazionali. L’animale è infatti rimasto rinchiuso nello zoo di Islamabad, in Pakistan, per oltre 35 anni: per lui nessuna compagnia, una condizione che l’ha portato a disturbi alimentari e crisi depressive.

Gli elefanti sono degli esemplari fortemente sociali: la loro intera esistenza avviene nel branco, con forti legami di dipendenza gli uni con gli altri. La vita in solitudine non è adatta alla loro natura e, per questa ragione, se privati dell’interazione sviluppano depressione, problemi alimentari e patologie di vario genere.

Dopo una lunga battaglia, le associazioni animaliste sono finalmente riuscite a convincere lo zoo di Islamabad a liberare il solitario Kaavan. A confermarlo è Martin Bauer, portavoce di Four Paws, nel sottolineare come l’elefante sarà presto trasferito in un rifugio.

Lo scorso venerdì Kaavan è stato sottoposto a un’accurata visita medica, dei controlli che hanno accertato la presenza di diverse problematiche. Prima fra tutti il sovrappeso, probabilmente dovuto alla fame nervosa sviluppata dall’esemplare a causa della solitudine.

Non è la prima volta che questo zoo finisce al centro delle polemiche per le condizioni in cui si trovano gli animali. Le corti locali ne hanno imposto di recente la chiusura e le associazioni animaliste si sono attivate per il recupero di tutti gli esemplari rimasti. Per una coppia di leoni il destino non è stato però così clemente come per l’elefante. Così spiega Bauer:

Sfortunatamente, le azioni di salvataggio sono giunte troppo tardi per una coppia di leoni, morta dopo un tentativo di trasferimento alla fine di giugno. Gli addetti avevano appiccato un rogo a ridosso delle grate del loro recinto, per convincere i leoni a entrare nelle gabbie di trasporto.

Fonte: NBC News

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Pellicce: l’appello di Diana Del Bufalo a non acquistarle