Ecomondo 2019: Itelyum per economia circolare dei rifiuti industriali

Ecomondo 2019: Itelyum per economia circolare dei rifiuti industriali

Fonte immagine: iStock

Prima giornata per Ecomondo 2019, presente Itelyum con soluzioni innovative per l'economia circolare applicata ai rifiuti industriali.

Ha preso il via oggi Ecomondo 2019, la fiera dedicata all’economia circolare e sostenibile. Diverse le realtà che si sono presentate tra i padiglioni di RiminiFiera, pronte a offrire soluzioni e innovazioni nel campo della Green Economy e delle pratiche eco-friendly. Iniziati questa mattina anche gli Stati Generali della Green Economy, che si concluderanno domani 6 novembre.

A Ecomondo 2019 Itelyum presenta il nuovo brand, oltre a presentare la propria struttura, operativa su tutta la filiera “circolare” relativamente ai rifiuti industriali: dalla raccolta dei prodotti a fine vita alla loro valorizzazione, dal trasporto allo stoccaggio, dalle analisi chimiche fino alla consulenza. Ha dichiarato il presidente, Antonio Lazzarinetti:

16 società, 15 siti operativi, oltre 500 persone, più di 20.000 clienti in oltre 60 Paesi, e oltre 700.000 tonnellate di rifiuti gestiti e valorizzati ogni anno. Questi sono i numeri chiave di Itelyum, con i quali abbiamo costruito delle importanti sinergie con le realtà italiane che hanno un approccio sostenibile.

Itelyum ha portato a Ecomondo 2019 il proprio aquilone, a rappresentare simbolicamente il volo dell’economia circolare oltre che le le 13 aziende specializzate in servizi ambientali per l’industria (AECO, Area, CENTRO RISORSE, De Luca, Ecoausilia, Ecoserve, Innovazione Chimica, Keoma, Neda, Recoil, Rimondi, SAM, Sepi) che hanno aperto tavoli di dialogo con gli “addetti ai lavori”. Durante la giornata l’azienda ha incontrato, in qualità di participant del Global Compact delle Nazioni Unite, Marco Frey (presidente Fondazione Global Compact Italia). Quest’ultimo si è così rivolti ai professionisti, in occasione dell’incontro “Un caffè con Marco Frey”:

L’economia circolare si deve concretizzare nell’offerta di soluzioni concrete da parte del mondo industriale attraverso la ricerca, l’innovazione e la qualità dei prodotti. Questi parametri, nel caso di Itelyum, hanno collocato la nuova realtà in prima linea in un segmento di mercato che è volano della sostenibilità in Italia.

Di strumenti per comunicare la sostenibilità nell’era digitale si è parlato nel workshop “Itelyum influencer dell’economia circolare”, guidato dalla green blogger Letizia Palmisano. Ha sottolineato infine Marco Codognola, amministratore delegato Itelyum:

L’azienda rivolge grande fiducia alle nuove generazioni, più consapevoli del loro potere di scelta e del valore dei prodotti riciclati. Oggi offriamo una qualità che rispetta i più rigidi criteri richiesti dal settore industriale e dell’automotive, e un valore sociale e ambientale che sarà sempre più apprezzato dal mercato.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Ecomondo 2018: intervista a Giovanni Teodorani Fabbri – Fater SMART