Earth Day 2019: Villaggio per la Terra, gli eventi in programma

Earth Day 2019: Villaggio per la Terra, gli eventi in programma

Fonte immagine: Foto di annca da Pixabay

Torna il 22 aprile 2019 il Villaggio per la Terra, tra gli appuntamenti principali dell'Earth Day ecco gli eventi in programma.

Il 22 aprile si celebra l’Earth Day 2019. Le iniziative in programma in Italia per la Giornata Mondiale della Terra sono diverse, a cominciare da quelle che andranno in scena a Roma tra il 22 e il 29 di questo mese. Lunedì sarà la volta del Concerto per la Terra, che verrà ospitato all’interno della cornice del Villaggio per la Terra, allestito anche quest’anno tra la Terrazza del Pincio e il Galoppatoio di Villa Borghese.

Saranno in totale 6 le giornate associate all’Earth Day 2019, a cominciare dal Concerto per la Terra in programma il 22 aprile sul palco allestito presso la Terrazza del Pincio. Parteciperanno all’evento, come sempre gratuito, vari artisti tra cui Carmen Consoli, Marina Rei, Paolo Benvegnù, Mirkoeilcane ed Eva Pevarello.

Nel corso delle sei giornate si animeranno 17 piazze multimediali, ciascuna dedicata a uno degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Ad animare le piazze 51 ragazzi, formati dall’Alta Scuola per l’Ambiente della Cattolica di Brescia. Nelle varie postazioni verranno attivati laboratori, mostre, talk e altro ancora. Il Villaggio per la Terra si avvale inoltre della collaborazione di CONOU (Consorzio Nazionale per la Gestione Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati), ACEA, DeAgostini, Ricola, Gruppo PAM, ICS Istituto per il Credito Sportivo.

Eventi in programma

Tutti i giorni, dal 25 al 29, il Villaggio per la Terra sarà teatro di eventi e appuntamenti divertenti ed educativi. Alcuni di questi verranno svolti all’interno di vari mini-villaggi:

  • Villaggio dello Sport, reso possibile grazie al patrocinio del CONI e del Comitato Italiano Paralimpico e la partecipazione di oltre trenta federazioni e associazioni sportive: 5 giorni durante i quali si potrà praticare gratuitamente decine di giochi e di attività sportive, assistere a tornei e dimostrazioni di grandi campioni. Sarà inoltre cornice per alcuni appuntamenti ufficiali come il Campionato italiano a squadre di Tiro con l’Arco.
  • Villaggio dei Bambini, dove divertenti attività didattiche coinvolgeranno i più piccoli, dal grande Parco della Biodiversità dei Carabinieri Forestali, alla Pompieropoli dei Vigili del Fuoco, agli esperimenti su vulcani e terremoti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, al Planetario gonfiabile dell’Istituto Nazionale di Astrofisica.
  • Villaggio dei Ragazzi, che rivolgerà un’attenzione particolare ai ragazzi e al mondo della scuola con il Festival dell’Educazione alla Sostenibilità e gli Stati Generali dell’Ambiente dei Giovani. Grande attenzione anche al mondo dell’università e dei giovani innovatori.

Sempre tutti i giorni andranno in scena spettacoli musicali, teatrali, danze, letture e altre performance artistiche. Si alterneranno anche le esibizioni della Rino Gaetano Band, dell’orchestra Swing di Luca Russo, di Max Paiella, di Tony Esposito oltre a serate dedicate alle “Cartoon band” e ai ragazzi di Scomodo.

Ciascuna delle cinque giornate tra il 25 e il 29 aprile sarà dedicata a una specifica tematica, appartenente alle 5P: Peace, Prosperity, Partnership, Planet, People. Il 25 aprile sarà la volta di “PEACE – Metti in campo lo Sport!“, con iniziative rivolte all’affermazione dello sport come risorsa per superare barriere sociali, etniche, culturali e religiose.

Il 26 sarà la giornata “PROSPERITY – Innovazione e Sviluppo Sostenibile“, con un talk finalizzato alla presentazione di una differente prospettiva di sviluppo, con un punto di vista ambientale e sociale. Il 27 è dedicato a “PARTNERSHIP – Amazzonia, foresta di culture“, con al centro dell’attenzione la delicata situazione in cui versa il “polmone della Terra”.

Il 28 e il 29 aprile sono dedicati rispettivamente a “PLANET – Salute e Clima” e “PEOPLE – Di chi è la Terra?“, giornate nelle quali si cercherà di acquisire una maggiore consapevolezza per quanto riguarda la coscienza sociale e climatica.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

4women4earth: intervista a Max Paiella