E-Cat: il nobel Josephson proverà la fusione fredda di Rossi

E-Cat: il nobel Josephson proverà la fusione fredda di Rossi

Il premio nobel per la fisica Brian Josephson proverà l'invenzione di Andrea Rossi per accertarne la reale validità scientifica

La data in cui finalmente si dovrebbe confermare (o clamorosamente smentire) la validità dell’E-Cat di Andrea Rossi è fissata. Il prossimo 6 ottobre si svolgeranno nuovi e severi test, questa volta alla presenza di Brian Josephson, premio nobel per la fisica. La presenza dell’illustre scienziato ai prossimi test, nella speranza di Rossi, servirà a convincere i molti ancora scettici riguardo alla sua invenzione, conviti della totale “assenza di fondamenta” dell’E-Cat.

Tra speranze e intrighi che hanno circondato di mistero la scoperta, il resto del mondo attende invece di sapere se davvero la tanto sognata Fusione Fredda, un’energia pulita e a portata di mano, sia alle porte. Queste le parole del premio Nobel per la fisica, Brian Josephson:

Il 6 ottobre avremo la possibilità di fare un lungo (più di 12 ore) test su uno dei moduli del generatore EC 1 MW. Il modulo ci verrà aperto e avremo la possibilità di verificare pesi e dimensioni dei componenti interni. Le misurazioni di calore verranno effettuate sul vapore prodotto e sull’acqua presente in un circuito secondario, dove quest’ultima non verrà vaporizzata. Questo NON è un test ufficiale dell’Università di Bologna perché il contratto non è ancora attivo.

Nel video che riportiamo qui sotto, un’intervista rilasciata dallo stesso Andrea Rossi a un magazine svedese, il NyTeknik, nel quale spiega in inglese il punto della situazione e i possibili scenari futuri che potrebbero aprirsi con l’E-Cat.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

MCE 2018: intervista a Gabriele Pianigiani – Midea