E-Cat greco: positivi i test sull’Hyperion di Defkalion

E-Cat greco: positivi i test sull’Hyperion di Defkalion

Completato un test sull'Hyperion di Defkalion alla presenza di rappresentanti del governo greco. Ma, come al solito, la chiarezza è ben poca.

Alla fine il test si è fatto, ma non quello annunciato. Ricordate la “sfida” tra lo scettico australiano Dick Smith, da una parte, e Andrea Rossi e Defkalion, dall’altra? Smith aveva offerto un milione di dollari a entrambi per poter testare autonomamente un E-Cat o un Hyperion.

Ed entrambi avevano rifiutato l’offerta. Defkalion, però, aveva contemporaneamente annunciato un test con scienziati indipendenti per il 24 febbraio. Il test, conferma la stessa azienda, si è svolto regolarmente e con buoni risultati alla presenza di alcuni non meglio identificati rappresentanti del governo greco. L’annuncio, stringatissimo, è stato dato sul forum di Defkalion:

I test alla presenza di rappresentanti di alto livello del governo sono terminati. Le opinioni e i risultati sono stati molto positivi. Ulteriori informazioni verranno date in seguito a un accordo tra le parti, al momento ancora da definire. I test continueranno nelle prossime settimane con le autorità internazionali

Ma anche queste “autorità nazionali” non vengono precisate perché queste poche righe sono tutto ciò che Defkalion vuol render noto in questo momento. Tanto che gli stessi utenti del forum, oltre all’entusiasmo di sempre, iniziano a muovere anche qualche critica. Come nel caso di “Mr. G” che scrive:

Se sperate di essere del tutto credibili dovete dire il nome di questi rappresentanti del governo di alto livello. Mi spiace, gli accordi di segretezza sono giustificazioni inconsistenti. La gente inizia a farsi furba e cerca una prova verificabile. Altrimenti, francamente, sembra una truffa

Difficile dar torto all’utente del forum visto che tutte le “certezze” sull’E-Cat di Rossi e sull’Hyperion di Defkalion iniziano a vacillare. Come la partecipazione di National Instruments all’industrializzazione dell’E-Cat, prima sbandierata ai quattro venti da Andrea Rossi e poi smentita clamorosamente. O la stessa collaborazione tra Rossi e Defkalion, naufragata dopo poche settimane tra i veleni.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

MCE 2018: intervista a Gabriele Pianigiani – Midea