E-Cat attivo per 8000 ore in un anno secondo Andrea Rossi

E-Cat attivo per 8000 ore in un anno secondo Andrea Rossi

Andrea Rossi ha dichiarato un'affidabilità riguardo l'E-Cat venduto pari al 90%: in un anno è stato acceso più di 8 mila ore.

Certezze Andrea Rossi non sembra intenzionato a darcene. Dal suo blog arrivano, come sempre, dichiarazioni interessanti che possono esaltare i “believers”, ma che non scalfiscono di un millesimo il muro di incredulità ormai erettosi per altri attorno all’E-Cat.

Leggi la guida alla fusione fredda di Andrea Rossi

Dopo aver dichiarato la reciproca soddisfazione (sua e del cliente) rispetto al reattore da 1 MW termico venduto tempo addietro a un ente militare, Rossi ha ora concesso alla platea del suo blog qualche dettaglio in più.

Leggi anche “Avvenuta prima ricarica dell’E-Cat venduto”

Il COP sarebbe stato confermato a 6 per tutto il periodo di funzionamento con una temperatura del vapore prodotta oscillante sempre tra i 100 e i 120 gradi.

La vera notizia è poi che l’affidabilità sarebbe stata di circa il 90%. Sulle 8760 ore dell’anno trascorso, complessivamente l’E-Cat ha funzionato per 8000 ore.

Non male, davvero. Peccato non ci sia altro da commentare che parole. Sarebbe poi interessante sapere cosa sia successo nelle restanti 760 ore. Sono i tempi della ricarica? Sembrerebbero un po’ eccessivi. Sono, invece, emerse delle problematiche tecniche poi superate? In questo caso ci piacerebbe sapere di che tipo. Il dato numerico sparato un po’ così dall’ingegnere italiano ci sembra un modo per esaltarci. Però, dopo tanto tempo, forse potremmo pretendere più concretezza.

Seguici anche sui canali social