• GreenStyle
  • Energia
  • E-Cat: Andrea Rossi ha bisogno di un partner americano per sopravvivere

E-Cat: Andrea Rossi ha bisogno di un partner americano per sopravvivere

E-Cat: Andrea Rossi ha bisogno di un partner americano per sopravvivere

Secondo Andrea Rossi, dei nemici starebbero provando a bloccare la produzione di E-Cat ricorrendo a ogni mezzo.

Andrea Rossi è in pericolo? A leggere alcune delle sue ultime dichiarazioni sul suo blog parrebbe di sì. A precisa domanda sulla necessità di trovare un buon partner USA ha risposto:

Senza l’aiuto del nostro partner statunitense potremmo non sopravvivere. Forse anche fisicamente.

>>Leggi l’ultima intervista esclusiva di GreenStyle ad Andrea Rossi

E per mostrare come non stiamo sovrainterpretando le parole dell’ingegnere italiano, inventore dell’E-Cat, riportiamo un’altra dichiarazione simile. Rispondendo a una domanda sul fatto di aver subito pressioni e offerte economiche, dopo aver confermato, spiegando però di non essersi piegato, ha aggiunto:

Ma ciò rende necessario trovare un partner forte: sapete come si dice? Se non puoi comprare un nemico, uccidilo. Ci sono molti modi per uccidere una persona.

>> Scopri tutto sul convegno sulla fusione fredda che si terrà nei prossimi giorni a Roma

Questi pericoli sarebbero dietro la decisione di Rossi e dei suoi partner di non mostrare in pubblico gli E-Cat funzionanti e di non fare conferenze stampa in cui i nomi dei protagonisti siano svelati. Rossi lo dice quasi esplicitamente:

La necessità di restare dietro un velo di segretezza è dovuta al bisogno di lavorare senza le azioni di disturbo dei nostri nemici fino a quando gli impianti non saranno operativi. […] Dopo ciò il nostro partner farà una conferenza stampa.

Non ci è dato sapere chi siano questi “nemici”. Le lobby del petrolio? Concorrenti nella gara per la fusione fredda?

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

MCE 2018: intervista a Gabriele Pianigiani – Midea