E-Cat a partire da 500 euro, lo dice Andrea Rossi

E-Cat a partire da 500 euro, lo dice Andrea Rossi

Breve riassunto di come sarà l'E-Cat commerciale: prezzi, funzionalità e quanto si dovrà aspettare per la produzione di energia elettrica.

Sul blog di Andrea Rossi continuano le rivelazioni sull’E-Cat commerciale. Un nuovo scambio di idee fra l’ingegnere ed un lettore ha permesso di riassumere in breve la situazione attuale:

  • L’E-Cat avrà delle dimensioni ridotte e potrà essere installato praticamente in ogni abitazione;
  • La sua funzione primaria sarà scaldare l’acqua. Potrà essere effettuata direttamente – stile caldaia a gas – o si potrà optare per il riscaldamento di un boiler – stile scaldabagno elettrico. Ovviamente potrà fungere anche da fonte di energia per forme di riscaldamento centralizzato.
  • Il reattore non produrrà CO2 né radiazioni e dovrà essere ricaricato ogni 6 mesi.
  • Per produrre energia elettrica a partire dall’E-Cat bisognerà aspettare almeno altri due anni di sviluppo.
  • I primi modelli saranno messi in vendita con varie opzioni. I prezzi andranno, asseconda delle funzionalità scelte, tra i 500 ed i 700 euro.

La notizia grossa è proprio il prezzo. Più tempo passa e più Andrea Rossi descrive il proprio E-Cat come un prodotto dai prezzi davvero mostruosamente bassi. Non possiamo certo esprimere pareri sull’attendibilità o meno dell’ingegnere (lasciamo ad altri questo compito): se però tutto fosse confermato, la rivoluzionarietà del suo reattore a fusione fredda sarebbe evidente.

Continueremo ad aggiornarvi sull’argomento.

.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

MCE 2018: intervista a Gabriele Pianigiani – Midea