• GreenStyle
  • Pets
  • Donald Trump non adotterà Patton: Casa Bianca senza cani

Donald Trump non adotterà Patton: Casa Bianca senza cani

Donald Trump non adotterà Patton: Casa Bianca senza cani

Fonte immagine: Evan El-Amin / Shutterstock

Donald Trump non accudirà cani o gatti alla Casa Bianca: sarebbe fallita negli ultimi giorni la proposta di adozione del Goldendoodle Patton.

Si affievoliscono le speranze di vedere un nuovo quadrupede alla Casa Bianca. Donald Trump, infatti, sembra aver rifiutato l’ipotesi di accompagnare il suo mandato presidenziale da un amico a quattro zampe, così come invece voluto dai suoi predecessori. E sebbene la news circoli da diverse settimane, praticamente dai risultati delle urne lo scorso novembre, sembra sia fallito anche il tentativo di convincere il Presidente ad adottare Patton, un Goldendoodle balzato agli onori della cronaca qualche giorno fa. Qualora Trump optasse davvero per una Casa Bianca “pet-free”, interromperebbe una tradizione lunga più di 120 anni.

Sin dallo scorso novembre, così come già accennato, i media a stelle e strisce avevano avanzato l’ipotesi di un mandato privo di cani e gatti presidenziali: in campagna elettorale Donald Trump non ne ha mai fatto accenno e, anche dopo l’insediamento ufficiale presso la White House lo scorso gennaio, il Presidente ha evitato ogni domanda in merito. Qualche giorno fa, tuttavia, la stampa ha ipotizzato la possibile adozione di Patton, un Goldendoodle di proprietà dell’amica Lois Pope, tuttavia la trattativa sarebbe fallita. Secondo quanto riportato dal New York Post, Pope avrebbe avuto un ripensamento dell’ultimo minuto poiché ormai molto legata al quadrupede, ma Trump si sarebbe comunque mostrato “indifferente”:

Donald ha detto: “Non posso prendere il cane. Guarda quello che faccio. Sono qui, sono a New York, sono a Washington. Cosa dovrei fare con il cane?”.

La scelta di rinunciare a un animale presidenziale segna, in ogni caso, una netta separazione con la precedente amministrazione. Nel 2009, Barack Obama decise di adottare Bo, un Pastore d’acqua Portoghese: una razza scelta per limitare le allergie delle due figlie. Diventato in poco tempo un vero fenomeno virale, nonché amatissimo dall’opinione pubblica statunitense, Bo ha trovato nel 2013 una compagna di giochi: Sunny, una vivacissima cagnolina della stessa razza. Nel 2016, un tentativo di rapimento del quadrupede, fortunatamente fallito, ha lasciato gli appassionati a stelle e strisce diverse ore con il fiato sospeso.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!