Domeniche ecologiche: tutte le soluzioni per spostarsi a Roma

Domeniche ecologiche: tutte le soluzioni per spostarsi a Roma

Fonte immagine: iStock

Le alternative green per muoversi a Roma durante scioperi e domeniche ecologiche: costi e modelli.

Quella del 10 febbraio prossimo sarà la seconda domenica ecologica del 2019 per Roma, dopo quella del 13 gennaio. L’intenzione del Comune è quella di ridurre i livelli di polveri sottili nella Capitale, oltre a sensibilizzare i cittadini sui problemi legati all’inquinamento atmosferico, incentivando le persone a prendere mezzi pubblici o veicoli “alternativi”.

Nelle fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30, è previsto il blocco totale della circolazione dei veicoli dotati di motore endotermico e la limitazione comprende anche le automobili diesel Euro 6.

Le alternative per muoversi a Roma durante le domeniche ecologiche

Ovviamente, è possibile muoversi utilizzando il trasporto pubblico convenzionale, quello classico, fatto di autobus, metropolitana e treni che attraversano la città (i regionali).

Ci sono però diverse alternative su cui orientare la propria scelta, soprattutto quelle ecologiche che non emettono gas inquinanti e CO2. Un mondo che si sta affermando pian piano in tutta Italia e che comincia a prendere piede, seppur lentamente, anche a Roma.

Parliamo dei servizi di car sharing e scooter sharing. Ecco nel dettaglio come usufruirne e quanto costano.

Car sharing a Roma

  • Per sistemi Android e iOS è possibile scaricare “IoGuido“, l’applicazione del comune di Roma che consente di prenotare e accedere al veicolo in pochi click: basta selezionare l’auto in base alla categoria, alla posizione sul territorio, alla disponibilità oraria e prenotare. Il prezzo del noleggio è composto dalla somma di costo orario e costo chilometrico. Dalle 7 del mattino alle 22 la tariffa del weekend è di 1,40 € + 0,49 € a km percorso per le macchine “urban” e 1,70 € + 0,65 € per la serie “confort”, questo per il noleggio a postazione fissa. Se invece si vuole lasciare la macchina in un parcheggio diverso da quello di partenza, i costi variano da 3 € + 0,59 € per “urban” e 3,96 € + 0,78 € per “500L”;
  • con l’app di car2go è possibile verificare in ogni momento dove si trova la smart disponibile più vicina. Una volta selezionata, l’auto sarà prenotata per 20 minuti. La tariffa di car2go è in base al minuto: per l’uso della smart fortwo il costo è di 0,19 € al minuto, di 0,21 € per la smart forfour, di 0,24 € per la smart fortwo cabrio. Sarà possibile parcheggiare l’auto nei luoghi pubblici preposti;
  • la tariffa di Enjoy è invece di 0,25 € al minuto, inoltre c’è la possibilità di noleggiare per 24h consecutive il veicolo al costo di 50€. Anche per questo servizio basterà scaricare l’omonima app per verificare disponibilità e luogo in cui si trova il veicolo;
  • Share’ngo offre una tariffa base di 0,28 € al minuto ed è possibile prenotare il veicolo per l’intera ora al costo di 12 €. La prenotazione, anche qui gratuita, dura 20 minuti, e tutto può essere fatto tramite app di riferimento.

Scooter sharing a Roma

  • con eCooltra, grazie alla rispettiva app, si può prenotare comodamente tramite smartphone il motorino più vicino a disposizione. Il servizio offre due caschi e la possibilità di acquistare un pacchetto minuti che, assicurano, no scadono: dal pacchetto vengono scalati solo i minuti effettivi di utilizzo. Per 100 minuti il costo è di 0,23 € al minuto, per 250 il costo è di 0,21 € e per 500 il costo è pari a 0,19 € al minuto;
  • Zig Zag mette a disposizione tre tariffe: si può scegliere tra 0,29 € al minuto, 14,90 € all’ora e 59 € per l’intera giornata.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Govecs a EICMA 2017: intervista a Daniele Cesca