Dieta vegana: ecco Tuno, alternativa vegan al tonno

Dieta vegana: ecco Tuno, alternativa vegan al tonno

Arriva la nuova moda per la dieta vegan, il tonno non tonno: un prodotto spalmabile che viene venduto come sostitutivo del tonno per insalate e panini.

L’ultima novità lanciata sul mercato dei prodotti vegan è il nuovo tonno Tuno. Il nome deriva dall’inglese “no tuna” e significa “niente tonno”. È un prodotto del brand di prodotti vegetali Loma Linda, dell’Atlantic Natural Foods. Dopo esser stato accolto positivamente dal mercato americano ora arriva anche in Europa dove è commercializzato nel Regno Unito da qualche giorno e in molti se presto arriverà anche in Italia.

Nell’ultimo periodo stanno prendendo sempre più piede nel mercato alimentare le alternative vegane al pesce, in genere caratterizzate dalla presenza delle alghe che conferiscono un aroma tipicamente marino.

Il Tuno è la risposta vegan alla scatoletta di tonno e anche nel packaging la ricorda. Il tonno vegano in scatoletta è disponibile in tre gusti, quello classico in acqua di sorgente, quello stuzzicante a pepe e limone e infine quello piccante con salsa sriracha

Il Tuno, privo di colesterolo e conservanti, povero di sodio e di grassi e ricco di omega3 e proteine vegetali, è adatto a una dieta vegana e vegetariana, ma anche kosher e gluten free. A conferire al Tuno la tipica consistenza del tonno è l’ingrediente principale, ossia la soia non OGM, mentre gli aromi “marini” aggiunti sono tutti naturali.

Seguici anche sui canali social