Dieta per prevenire il diabete: come funziona?

Dieta per prevenire il diabete: come funziona?

Fonte immagine: Istock

Uno stile di vita corretto fatto di sport e alimentazione sana aiuta a proteggere il nostro organismo dal diabete, uno delle malattie più diffuse.

“Prevenire è meglio che curare” e sulla questione diabete non ci sono proprio dubbi: sono 18mila, secondo i dati della Siedp, i bambini e gli adolescenti colpiti in Italia dal diabete tipo 1, la forma più grave della malattia che richiede la somministrazione dell’insulina, attraverso iniezioni da quattro a sei volte al giorno oppure l’impiego del microinfusore.

Se si parla poi di diabete di tipo 2 le statistiche si alzano notevolmente. Questo secondo tipo di problematica può essere controllata fino a prevenirla con un’alimentazione sana e un’attività fisica costante. Dal momento che sono gli zuccheri a scatenare l’insulina è fondamentale tagliare i carboidrati, soprattutto quelli a rapido assorbimento. Si deve poi sicuramente incrementare il consumo di fibre, che rallentano l’assorbimento nell’intestino del glucosio.

Per quanto riguarda il consumo di frutta è consigliato ma in maniera moderata: cinque frutti a pasto, compresi gli snack. Da limitare sono solo cachi, fichi, uva e banana. Fra gli alimenti consigliati anche i legumi, che possono essere un valido sostitutivo della pasta (che è comunque meglio integrale e al dente, in modo che l’assorbimento degli zuccheri sia più lento e si eviti il picco glicemico), e i cereali integrali. A questa dieta molto semplice andrebbe accompagnata un’attività fisica controllata ma costante. Almeno trenta minuti al giorno per almeno 5 giorni a settimana, quindi 150 minuti alla settimana almeno per prevenire l’insorgere del diabete.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di magnesio: ecco quali sono (video)