Dieta Paleo: cos’è e come funziona

Dieta Paleo: cos’è e come funziona

Cos'è la dieta Paleo e come funziona? Quanto peso fa perdere e quali sono i rischi per la salute? Ecco il menu con gli alimenti da prediligere e quelli da evitare.

La dieta Paleo è una delle diete dimagranti più in voga oggi negli Stati Uniti e sta a poco a poco raggiungendo anche il pubblico italiano, forte delle sue promesse: è ideale per gli amanti della carne, è facile da seguire, aiuta ad aumentare la massa muscolare e soprattutto fa perdere peso velocemente.

Carattetistiche e principi della dieta paleo

La chiamano la “dieta dei cavernicoli” poiché basa le sue fondamenta sull’assunzione di prodotti di origine animale, crostacei, pesce, carne, frattaglie e uova, tutti prodotti facilmente reperibili durante l’età della pietra. Ha il vantaggio di proporre alimenti con un basso contenuto di sodio ma al contempo può stancare anche dopo un paio di settimane.

Come funziona la dieta Paleo? Si basa su una semplice premessa: bisogna seguire un menù che preveda esclusivamente gli alimenti che mangiavano i cavernicoli, mentre gli altri vanno completamente evitati: benvenuti carne rossa, bianca, pesce, pollame, frutta e verdura, addio invece ad altri alimenti compresi i prodotti lattiero-caseari, zucchero raffinato, legumi e cereali. Le uniche bevande concesse sono l’acqua, il tè verde e il latte di cocco, mentre vanno completamente esclusi gli alcolici.

Dieta paleo: cosa e come mangiare

Cosa si mangia nello specifico e in quale quantità varia da persona a persona, in base agli obiettivi che si desidera raggiungere e in base ai gusti personali. Può richiedere un grande esborso economico dato che la carne e il pesce sono due tra i tipi di alimenti più costosi al banco.

Tra i pro vi è il senso di sazietà che riesce a dare questa dieta, dato che le proteine e fibre vanno a riempire lo stomaco. Seguendola possono però esservi dei rischi per la salute: evitando ad esempio cereali e latticini si rischia di perdere troppe sostanze nutritive, inoltre se si sceglierà poca carne magra si correrà il rischio di incorrere in problemi cardiaci. Non vi sono consigli specifici ma chi è intenzionato a seguirla dovrebbe prima chiedere il parere di un dietologo o di un nutrizionista.

Con una forte enfasi sulla carne, questa non è una dieta vegetariana o vegan friendly.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Smacchiatori naturali per tessuti