• GreenStyle
  • Salute
  • Dieta Mediterranea riduce del 50% il rischio di malattie ai reni

Dieta Mediterranea riduce del 50% il rischio di malattie ai reni

Dieta Mediterranea riduce del 50% il rischio di malattie ai reni

Seguire la Dieta Mediterranea aiuta a prevenire possibili malattie ai reni, a sostenerlo uno studio condotto negli USA.

Dieta Mediterranea per proteggere i reni. Prevenire possibili malattie renali sarebbe possibile già a partire dalla scelta dei piatti portati in tavola, come sostengono alcuni ricercatori statunitensi. Il mangiar bene tipico della tradizione italiana rappresenterebbe in questo senso la scelta migliore per ridurre al minimo i rischi.

Nella definizione del progetto di ricerca il gruppo ha cercato di individuare le possibili connessioni tra la Dieta Mediterranea e la salute dei reni, come ha spiegato la Dr.ssa Minesh Khatri, tra i ricercatori impegnati nello studio, del Columbia University Medical Center di New York:

Molti studi hanno trovato un’associazione positiva tra la dieta mediterranea e una varietà di benefici per la salute, inclusi quelli relativi a malattie cardiovascolari, Alzheimer, diabete e tumori.

C’è un crescente numero di prove che sostiene l’ipotesi che una dieta povera di nutrienti sia associata con i disturbi renali, ma è ancora sconosciuto se i benefici della Dieta Mediterranea possano allo stesso modo essere estesi alla salute dei reni.

Stando a quanto descritto sul Clinical Journal of the American Society of Nephrology, nello studio sono stati includi 900 partecipanti per un periodo totale di circa 7 anni. Il loro profilo è stato giudicato sulla base di un sistema a punti, basato sul consumo di carne, verdure, frutta, pesce, legumi e grassi amici del cuore, che ne indicava l’aderenza alle ricette associate alla Dieta Mediterranea.

Per ogni punto di contatto che i partecipanti mostravano di avere con la Dieta Mediterranea il loro rischio di sviluppare patologie renali diminuiva del 17%.

Coloro infine che seguivano alla lettera quanto previsto da tale alimentazione hanno visto il pericolo di malattie a carico dei reni in calo del 50%, mentre la possibilità di rapido declino delle funzioni associate all’organo del 42%.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Seeds&Chips: intervista a Roberto Pasi – Beeing