Dieta dopo Natale: menu detox per depurarsi

Dieta dopo Natale: menu detox per depurarsi

È tempo di depurarsi con una dieta dopo Natale, ecco gli alimenti e un menu detox, per recuperare la forma fisica ed eliminare i chili di troppo.

Le feste di Natale sono finite: è tempo di lasciarsi alle spalle i tanto amati piatti gustosi, le succulente lasagne, ma anche gli eccessi alimentari. Tra pranzi e cene, le abbuffate e i brindisi, si fa strada un forte senso di appesantimento e di gonfiore dato dai chili di troppo. Complice il freddo di stagione, la ricerca del cibo si fa sempre più necessaria per sentirsi coccolati e confortati. Ma, per giungere in forma per la prova estiva, è bene mettersi subito al riparo abbracciando uno stile più regolare, depurativo e sicuramente detox. Sport, allenamento, buone abitudini e una dieta light per liberarsi dei chili di troppo.

Bevande

Perché la fase di depurazione risulti vincente è importante scegliere la bevanda giusta: protagonista indiscussa della fase detox e drenante in favore di reni, fegato ed elasticità della pelle. L’acqua è fonte di vita e di benessere: due litri al giorno idratano, agevolano l’eliminazione delle tossine e contrastano la ritenzione idrica. Meglio se naturale, da alternare con tisane e decotti alla menta, al finocchio, al tarassaco e al tè verde, utili a sgonfiare la pancia, favorendo la pulizia dei reni e dell’intestino stesso. Via libera anche agli smoothie e ai succhi di frutta fresca, meglio se consumati a colazione o durante la prima parte della giornata, per non accumulare troppi zuccheri anche se naturali.

Latticini, carboidrati e proteine

Latte di soia

Mettere in pausa latticini e carboidrati complessi aiuta il corpo a sgonfiarsi, riducendo la sensazione di stanchezza e fame. Via libera alle alternative vegetali come soia, riso quindi pasta e pane integrale, oppure con farina di avena e segale. Per le proteine meglio eliminare la carne rossa preferendo quella bianca o il pesce, che aumenta la sensazione di sazietà, oppure variando, alternando uova con legumi poveri di calorie e ricchi di fibre. Perfetto il salmone che garantisce un buon apporto di Omega-3, necessari per regolare la fame e la sensazione di sazietà.

Spezie, aromi e zucchero

Amici preziosi, sono l’alternativa migliore all’utilizzo di sale, burro e condimenti, perché donano sapore e leggerezza, senza gravare sulla salute del cuore. Perfetti aglio, cipolla, zenzero, curcuma, timo, peperoncino, cumino e rosmarino. Stop anche ai dolci e allo zucchero, no ai dolcificanti artificiali e via libera ai prodotti di origine naturale.

Dieta detox

Centrifugato broccoli

Un piccolo esempio giornaliero di dieta detox, da seguire per pochi giorni, comprende due porzioni di frutta e due di verdura fresca da consumare durante la giornata. Meglio preferire prodotti di stagione come arance, pompelmo, cavolfiore, limone, finocchio, carciofo, mirtilli e ribes, barbabietole rosse e tutto ciò che solletica la gola. Da consumare sia cotti che crudi che declinati in zuppe e vellutate, spremute e frullati detox, senza l’aggiunta di condimenti e di grassi, tranne poco olio d’oliva e spezie da usare al posto del sale.

La giornata potrebbe iniziare con una buona colazione, magari una tazza di cereali integrali o fiocchi d’avena con mandorle e uvetta, ammorbidita con latte di soia o di riso oppure succo d’arancia, in tandem con un piatto di frutta oppure uno smoothie. Per gli amanti dello yogurt, meglio scegliere quello magro oppure di riso o soia. Se invece preferite il salato, ottima la purea di avocado con un goccio di limone e peperoncino da spalmare sopra un toast in combinazione con un uovo sodo. Per gli snack della giornata via libera alla frutta fresca e a quella secca, per giungere al pranzo pieni di energia. Il pasto dovrà comprendere una porzione di carboidrati integrali con due porzioni di verdura, oppure un piatto unico con verdure e proteine leggere. Per la cena sbizzarritevi con un minestrone corposo e contorno di legumi, oppure vellutate e passati, ma anche pesce con contorno di verdure, tutto condito con spezie e olio d’oliva. Non può mancare l’acqua e neppure la tisana della buona notte, senza zucchero possibilmente. Affiancate la dieta con un movimento blando giornaliero, una camminata, un’uscita con il cane o uno sport leggero.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Seeds&Chips: intervista a Bruno Barbieri