Dieta dimagrante e anti-cellulite dell’ananas

Dieta dimagrante e anti-cellulite dell’ananas

Una dieta dimagrante che abbia soprattutto un effetto drenante e anticellulite? Si, è la dieta dell’ananas. La sua funzione depurativa da 1300 calorie al giorno per due settimane aiuta a perdere qualche chilo ma soprattutto a eliminare il gonfiore e la cellulite tipici della ritenzione idrica. Questo perché l’ananas è un frutto ricchissimo di acqua e di potassio che è […]

Una dieta dimagrante che abbia soprattutto un effetto drenante e anticellulite? Si, è la dieta dell’ananas. La sua funzione depurativa da 1300 calorie al giorno per due settimane aiuta a perdere qualche chilo ma soprattutto a eliminare il gonfiore e la cellulite tipici della ritenzione idrica. Questo perché l’ananas è un frutto ricchissimo di acqua e di potassio che è una sostanza in grado di eliminare i liquidi in eccesso.

La dieta dimagrante dell’ananas richiede quindi di comprare dell’ananas fresco e conservarlo a testa in giù nel frigorifero a riposare in modo che gli zuccheri si spargano in tutto il frutto. Deve essere consumato maturo. Ci sono inoltre delle semplici regole che vanno seguite durante i 14 giorni di regime dietetico: per prima cosa eliminare tutti i formaggi stagionati e gli insaccati.

Questi alimenti infatti contengono molto sodio che trattiene i liquidi favorendone il ristagno e di conseguenza la formazione della pelle a buccia d’arancia. Sarà poi utile affiancare alla dieta l’utilizzo di tisane drenanti, almeno 2 tazze al giorno. Ecco due semplici ricette da preparare in casa: lasciare in infusione per 5 minuti in una tazza di acqua bollente un cucchiaino di scorze di arancia amara e uno di foglie di equiseto. In alternativa, una tisana a base di gambo d’ananas, pilosella e semi di finocchio da lasciare in infusione per 10 minuti.

Terzo step fondamentale affinché la dieta funzioni è l’abbinamento all’attività fisica regolare in modo da riattivare la circolazione periferica e drenare i liquidi. Vediamo ora come articolare la dieta dell’ananas che ricordiamo va seguita per sole 2 settimane.

colazione si può scegliere tra uno yogurt magro, magari fatto in casa, abbinato a frutta come kiwi o ananas o 2 fette di pane tostato con marmellata di frutta. Fare sempre lo spuntino di metà mattina e quello di metà pomeriggio inserendo un frutto a scelta tra ananas, mela, banana,kiwi e arance. L’ananas sarà poi presente durante il pranzo o la cena abbinato a gustose ricette come ad esempio quella di spiedini di pesce.

Ingredienti: un trancio di tonno da 150 grammi, una falda di peperone rosso (100 grammi), 30 grammi di ananas, mezzo limone, sale. Preparazione: tagliare il tonno a bocconcini. Lavare il peperone e tagliarlo a pezzetti grandi come i bocconcini di pesce. Tagliare una rondella di ananas in quattro parti. Su due spiedini di legno infilzare un bocconcino di pesce, un pezzo di peperone e l’ananas e così via.

Cuocere gli spiedini al vapore per circa dieci minuti, poi salarli e insaporirli con qualche goccia di limone. Infine un ultimo aiuto arriva dall’aceto balsamico utilizzato per condire tutti gli alimenti durante la dieta dell’ananas. Questo speciale tipo di aceto è infatti ricco di oli essenziali che facilitano la digestione.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Alla scoperta del Monte Amiata