Dieta del riso: come cambia in estate

Dieta del riso: come cambia in estate

Come fare la dieta dimagrante del riso estiva? Cosa cambia rispetto al programma invernale? Cosa è bene mangiare? Ecco tutti i consigli.

La dieta dimagrante del riso è perfetta per l’estate in quanto permette non solo di perdere peso ma anche e soprattutto di sgonfiare la pancia. E cosa c’è di meglio per superare la tanto temuta prova costume? Vediamo cosa cambia rispetto al programma che si segue solitamente durante i mesi freddi.

Il riso si presta a infinite combinazioni, e pertanto è possibile usarlo per dimagrire in fretta anche in numerose ricette. In estate meglio prediligere i piatti freddi, conditi con un filo d’olio di oliva e con le erbe aromatiche. Il riso è leggero e molto digeribile quindi ideale quando c’è caldo, ma state lontani dalle salse perché hanno tantissime calorie nascoste; scegliete alimenti ricche di fibre, che ne contengano almeno 25 grammi al giorno, come fagioli, cereali integrali, frutta e verdura, tra l’altro fresca e buonissima.

Evitate le bevande zuccherate perché fanno ingrassare e gonfiano la pancia. Per un’azione più efficace della dieta dimagrante del riso si consiglia l’uso del riso integrale, nonostante abbia tempi di cottura più lunghi (40 minuti almeno); meglio mangiarlo a cena, o come piatto principale insieme alle verdure oppure come condimento al posto di un panino. Il riso integrale è ricco di manganese, che può aiutare a mantenere le ossa sane e forti, nonché a sintetizzare acidi grassi e colesterolo. E per chi vuole perdere peso, è un alimento jolly: è importante però masticarlo lentamente e accuratamente, poiché in questo modo il corpo si sentirà più facilmente sazio. In estate lo si può utilizzare in tante insalate.

Si dovrebbe seguire la dieta del riso estiva per un periodo di circa due settimane, poiché è questo il tempo richiesto dal corpo per eliminare tutti i rifiuti del tratto digestivo. È importante ricordarsi di bere molta acqua, anche perché in estate è indispensabile idratarsi correttamente. Come spuntino andrà benissimo un frutto di stagione.

Seguici anche sui canali social