Dieta delle albicocche per dimagrire e abbronzarsi

Dieta delle albicocche per dimagrire e abbronzarsi

Fonte immagine: Pixabay

Perdere peso e ottenere un’abbronzatura naturale sfruttando i benefici dei frutti estivi per eccellenza: ecco la dieta delle albicocche.

Dolci e succose, le albicocche sono uno dei frutti più amati della stagione estiva e possono diventare anche un prezioso alleato per dimagrire. La dieta delle albicocche promette di far perdere peso favorendo contemporaneamente la conquista di una perfetta abbronzatura naturale. Questi frutti, infatti, vantano un elevato contenuto di qualità nutritive importanti e un apporto calorico limitato, tanto da essere particolarmente indicati nell’ambito dei regimi alimentari finalizzati alla perdita di peso.

Le albicocche sono un vero e proprio concentrato di benessere grazie alla presenza di betacarotene e licopene: sono proprio queste sostanze stimolare la produzione di melanina e ad agevolare l’abbronzatura, rappresentando anche un valido aiuto per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue e allontanare il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Il betacarotene, in particolare, è un carotenoide precursore della vitamina A in grado di donare alla frutta la tipica colorazione arancione.

Menu e regole base

Albicocche

La dieta delle albicocche sortisce quindi un duplice scopo, favorendo il dimagrimento e l’abbronzatura. Questi frutti permettono di fare il pieno di fibre alimentari, agevolando il senso di sazietà, assicurando un’ottima idratazione e l’assunzione di sali minerali preziosi soprattutto in estate. Il regime dietetico consente di consumare una buona dose di albicocche durante il giorno proprio perché si tratta di frutti ipocalorici: tre albicocche, ad esempio, permettono di incamerare meno di cinquanta calorie.

Prima di descrivere il menu di base, tuttavia, è importante sottolineare come questa dieta non debba essere seguita per un periodo di tempo prolungato in quanto prevede un notevole taglio delle calorie giornaliere. È anche fondamentale consultarsi con il medico prima di variare la propria alimentazione in modo drastico, soprattutto in presenza di disturbi di vario tipo.

Il menu quotidiano – da seguire per non oltre una settimana – dovrebbe essere strutturato nel modo che segue:

  • colazione con un frullato di albicocche oppure una tazza di tè accompagnata da una macedonia a base di questi frutti, condita con alcune gocce di limone e rigorosamente senza l’aggiunta di zuccheri;
  • pranzo con una porzione di riso in bianco oppure un secondo a base di carne magra, più una ricca insalata mista;
  • spuntino pomeridiano con una macedonia a base di albicocche;
  • cena con una porzione di carne magra o pesce cucinato in modo leggero, più verdura a piacere e tre albicocche.

Dimagrimento e benefici

Abbronzatura

La dieta delle albicocche non promette miracoli, tuttavia seguita per una settimana permette di sgonfiarsi e perdere i liquidi in eccesso ottenendo un dimagrimento comunque visibile. A beneficiare di questa dieta è tutto l’organismo in generale, infatti questi frutti assicurano un apporto ottimale di fibre alimentari che aiutano a regolarizzare l’intestino. Consumare albicocche, inoltre, aiuta a fare il pieno di vitamine preziose: la vitamina A vanta un elevato potere antiossidante indispensabile per contrastare i radicali liberi che provocano invecchiamento cellulare, mentre le vitamine B1, B2, B3, B9 e soprattutto la vitamina C rappresentano un toccasana per il rafforzamento del sistema immunitario. Non meno importanti sono i sali minerali che vengono forniti dalle albicocche, specialmente potassio, fosforo, sodio, ferro, calcio e zinco.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

La tragedia di un pomodoro