• GreenStyle
  • Pets
  • Delfini al porto di Pescara durante la quarantena: la bufala su WhatsApp

Delfini al porto di Pescara durante la quarantena: la bufala su WhatsApp

Delfini al porto di Pescara durante la quarantena: la bufala su WhatsApp

Fonte immagine: Unsplash

Sui social spopola un video relativo all'avvistamento di alcuni delfini a Pescara, giunti al porto data la pandemia in corso, ma si tratta di una bufala.

Una nuova bufala cerca di approfittare dell’emergenza coronavirus per collezionare commenti e condivisioni sulle piattaforme social. Protagonista dell’ultima tornata virale è un gruppo di delfini, pronto ad avvicinarsi alle banchine di un porto data l’assenza di persone, visto il lockdown in corso. Qualcuno ha ben pensato di far circolare il video su WhatsApp e Facebook, sottolineando come le immagini siano state riprese in quel di Pescara, ma in realtà si tratta di una fake news. Il filmato è stato infatti girato in Turchia e non sembra essere precisamente connesso con la pandemia in corso.

La condivisione cerca di sfruttare la popolarità di un recente filone di notizie, quello dei vari animali che stanno ripopolando i centri abitati a causa della quarantena in corso. Ad esempio a Milano sono state avvistate delle lepri, mentre a Roma dei cinghiali, come vari cervi a spasso per le vie di molti piccoli centri del Veneto. E così qualcuno ha deciso di portare dei simpatici delfini al “Porto Turistico di Pescara”, recuperando un video però girato in Turchia.

Come facile attendersi, le condivisioni hanno rapidamente preso piede su tutti i social network e le applicazioni di messaggistica più diffuse, tanto che l’avvistamento è stato attribuito a molte città diverse: da Salerno a Ostia, da Sanremo a Gallipoli, passando per molti altri luoghi. E nella lunga lista rientrano anche delle città che non hanno alcuno sbocco sul mare – qualcuno, evidentemente per scherzo, ha cercato di attribuire l’avvistamento all’Idroscalo di Milano – ma le tante contraddizioni non hanno sollevato troppi dubbi negli utenti.

Bufale a parte, l’assenza dell’uomo dalle città sta effettivamente garantendo maggiori spazi di esplorazione e relax per gli animali selvatici. Da tutto il mondo giungono infatti testimonianze: da foche e trichechi a spasso per le coste della Florida all’incredibile apparizione di tartarughe sulle spiagge dell’India, giunte a migliaia per deporre le uova in piena tranquillità.

Fonte: Il Pescara

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Coronavirus: 5 consigli per evitare il contagio