Delfini danzano e cantano nelle acque di Portofino

Delfini danzano e cantano nelle acque di Portofino

Fonte immagine: Wild & Free via iStock

Un gruppo di delfini ogni notte danza e canta nelle acque del mare di Portofino, un rituale rilevato durante il recente lockdown da coronavirus.

I delfini danzano e cantano nelle acque di Portofino, dandosi appuntamento ogni notte alla stessa ora per uno spettacolo davvero unico nel suo genere. È quanto emerge da un progetto avviato dall’istituto di ricerca Chorus di Grenoble e dall’Observatoire Océanologique de Banyuls sur-Mer, nato con l’obiettivo di ascoltare la sinfonia prodotta dagli animali marini durante il lockdown.

L’inquinamento acustico ha effetti anche sulla vita sottomarina. Il periodo di quarantena da poco trascorso ha quindi rappresentato un’occasione unica per ascoltare i suoni della vita marina e per analizzare gli effetti di questo tipo di inquinamento, data l’assenza forzata dell’uomo. Così è stato avviato un progetto di monitoraggio con idrofoni nell’Area Marina Protetta del Parco Nazionale delle Cinque Terre.

Così come riferisce ANSA, il progetto ha permesso di giungere a una straordinaria scoperta. Un gruppo di delfini ogni notte raggiunge Punta Mesco, sempre allo stesso orario, per lanciarsi in un singolare spettacolo. Una sinfonia di danze, canti e fischi che, con molta probabilità, sottolinea un momento di banchetto condiviso fra questi intelligentissimi animali.

Lucia Di Iorio, una delle ricercatrici alla base di questo progetto, sottolinea come la popolazione di delfini potrebbe essere residente. Tuttavia, non è ancora ben chiaro se la loro singolare danza possa essere davvero stata favorita dall’assenza dell’uomo durante il lockdown:

Le registrazioni ci fanno intendere che possa trattarsi di una popolazione di delfini residenti. Da un punto di vista scientifico è prematuro collegare l’assenza di attività umana di questo periodo con questi molteplici avvistamenti acustici, sempre molto regolari.

Donatella Bianchi, presidente del Parco, ha aggiunto:

Il mare non è il mondo del silenzio, ma un ambiente ricco di suoni. Questo studio porterà a nuove importanti rivelazioni nella lettura dei paesaggi sottomarini.

Fonte: ANSA

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle