• GreenStyle
  • Consumi
  • Decorazioni Halloween 2020 da appendere: idee creative da realizzare con i bambini

Decorazioni Halloween 2020 da appendere: idee creative da realizzare con i bambini

Decorazioni Halloween 2020 da appendere: idee creative da realizzare con i bambini

Fonte immagine: AndreaObzerova via iStock

Idee facili e originali per realizzare simpatiche decorazioni di Halloween coinvolgendo i bambini: occorrente, passaggi e consigli pratici.

Decorare la casa per Halloween è un’attività creativa perfetta per coinvolgere i bambini, stimolando la loro fantasia e curiosità cimentandosi nella realizzazione di simpatici lavoretti manuali. Avendo a disposizione colori, cartoncini e oggetti di riciclo di vario tipo, è possibile mettere in pratica alcune idee creative che non richiedono particolari maestrie e, soprattutto, che non prevedono passaggi particolarmente complicati e rischiosi per i più piccoli.

Cosa avere a portata di mano

Per realizzare le decorazioni per Halloween descritte qui di seguito è necessario procurarsi alcune “materie prime”, facilissime da reperire in casa o in qualsiasi supermercato:

  • palloncini arancioni e verdi;
  • spago alimentare o filo trasparente;
  • cartoncini neri e bianchi;
  • scotch biadesivo;
  • colla per carta;
  • gommini adesivi trasparenti removibili;
  • pennarello nero indelebile;
  • fazzoletti di carta;
  • carta igienica;
  • ovatta;
  • forbici arrotondate.

Zucche di palloncini

Simpatiche e facilissime da realizzare, le zucche di palloncini sono decorazioni da appendere all’interno per ravvivare una qualsiasi stanza della casa. Avendo a disposizione dei palloncini arancioni già gonfi, si utilizza un pennarello nero per tracciare gli occhi, il naso e la bocca della zucca. Adoperando invece un palloncino verde sgonfio, si crea una sorta di picciolo da legare in corrispondenza della chiusura del palloncino arancione, applicando anche un filo o uno spago da fissare al soffitto, al lampadario o dovunque possa restare sospeso.

Pipistrelli di cartoncino

Pipistrelli

I pipistrelli sono sempre un must per Halloween. Avendo a disposizione del cartoncino nero, si disegnano varie sagome a forma di pipistrello con le ali aperte, anche molto stilizzate e di dimensioni diverse, da ritagliare lungo i bordi. A questo punto è possibile fissare alle pareti ciascuna forma utilizzando un pezzetto di scotch biadesivo o dei gommini adesivi trasparenti removibili, in modo da non lasciare tracce sui muri.

Fantasmi con fazzoletti di carta

Fonte: Foto di Alexas_Fotos da Pixabay

Dei piccoli fantasmini tridimensionali possono ravvivare ogni stanza della casa in occasione di Halloween. Si realizzano facilmente in pochi passaggi: si utilizza un po’ di ovatta per ottenere una sorta di pallina che diventerà la testa del fantasma, avvolgendola poi con un fazzoletto di carta bianco in modo in modo da lasciare i lembi tutt’intorno. Stringendo con la mano alla base della testa, si utilizza un po’ di spago o un elastico bianco per fissare il fazzoletto. A questo punto non resta che disegnare gli occhi del piccolo fantasma e applicare un filo in modo che possa essere appeso facilmente.

Scheletro di cartoncino

Un altro classico di Halloween è lo scheletro, facilmente declinabile in una serie di decorazioni di sicuro effetto. Usando un cartoncino nero si disegna la sagoma stilizzata dello scheletro, completo di testa, busto e gambe. Su un cartoncino bianco, invece, si ritagliano i dettagli come teschio, costole, ossa del bacino e arti inferiori, da incollare poi sullo sfondo nero in modo da creare un contrasto cromatico molto acceso. Le sagome possono essere fissate alle pareti o ai mobili usando gommini trasparenti removibili.

Mummia di carta igienica

Concludiamo questa rassegna di idee per decorazioni da appendere con l’immancabile mummia. Uno dei modi più semplici per realizzarla prevede l’utilizzo della carta igienica, semplicemente da avvolgere attorno a una sagoma di cartoncino lasciando penzolare alcuni lembi per ottenere un effetto ancora più sorprendente. Anche in questo caso, si procede con l’applicazione dei gommini o del filo sul retro delle sagome.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Detersivi con scarti alimentari: ecco come realizzarli