Dalla birra un aiuto naturale contro Alzheimer e Parkinson

Dalla birra un aiuto naturale contro Alzheimer e Parkinson

Fonte immagine: Draft beer | Shutterstock

Secondo l'American Chemical Society un composto derivante dal luppolo, lo xantumolo, potrebbe aiutare nella protezione delle cellule cerebrali.

La birra potrebbe essere una bevanda più salutare di quando si creda. Dopo le ricerche sui benefici del vino in merito a osteoporosi, Parkinson e Alzheimer, un nuovo studio dell’American Chemical Society dimostra che bere birra in maniera moderata può essere importante per il nostro organismo.

I danni ossidativi alle cellule neuronali contribuiscono allo sviluppo di malattie neurodegenerative: proteggere tali cellule potrebbe prevenire l’insorgenza di tali patologie o rallentarle. La ricerca pubblicata dal Journal of Agricultural and Food Chemistry dimostra come un composto derivante dal luppolo (Humulus lupulus L.) potrebbe proteggere le cellule cerebrali e rallentare lo sviluppo di malattie come il morbo di Alzheimer e quello di Parkinson.

Nella produzione di birra i fiori della pianta del luppolo sono usati per aggiungere alla bevanda un tocco amaro: sono le infiorescenze femminili, in particolare, quelle ricche di ghiandole resinose che producono una sostanza giallastra. Questa sostanza è composta da oli essenziali, α-acidi come luppolina, umulone e lupulone, e da polifenoli come flobafeni e xantumolo.

È proprio lo xantumolo ad aver attirato l’attenzione dei ricercatori dell’ACS, per le sue proprietà antiossidanti e antitumorali. Secondo le analisi del team guidato dal professor Jianguo Fang, lo xantumolo potrebbe proteggere le cellule neuronali e potenzialmente contribuire a rallentare lo sviluppo di disturbi cerebrali diventando quindi un buon candidato nella lotta a specifiche malattie neurodegenerative.

Non è la prima volta che si evidenziano i benefici della birra: ricercatori giapponesi della Sapporo Medical University avevano già scoperto i benefici di un moderato consumo rispetto alle malattie stagionali, in quel caso grazie ad un altro componente della bevanda, l’umulone.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 usi del bicarbonato