Curcuma per dimagrire: benefici e come assumerla

Curcuma per dimagrire: benefici e come assumerla

Fonte immagine: Pixabay

La curcuma è un prezioso brucia-grassi in grado di favorire la perdita di peso: come assumerla come integratore e introducendola nell’alimentazione.

Oltre a essere usata come spezia in ambito culinario, la curcuma rappresenta anche un prezioso alleato per dimagrire. Appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae, la curcuma longa è infatti una pianta di origine orientale dalle numerose proprietà benefiche, ritenuta utile per favorire il benessere di tutto l’organismo.

Alle note azioni antiossidanti, antibatteriche, analgesiche e antinfiammatorie vantate dalla curcuma, infatti, si aggiunge la capacità di stimolare un’azione brucia-grassi e depurativa che può portare alla perdita di peso. Intervenendo positivamente sui processi metabolici, questa pianta aiuta a contrastare il sovrappeso in modo naturale. Un altro pregio della curcuma è dato dall’elevato contenuto di minerali e vitamine, tra cui quelle del gruppo B, la vitamina C, la E e la vitamina K.

Benefici per perdere peso

Curcuma

Le potenzialità dimagranti della curcuma sono sostenute da numerosi studi scientifici, tuttavia è bene sottolineare come la perdita di peso non possa prescindere dal controllo delle porzioni, dall’abbandono della sedentarietà a favore di una moderata attività fisica e soprattutto dall’impostazione di uno stile alimentare sano ed equilibrato. I benefici che derivano dall’assunzione della curcuma sono dovuti principalmente all’azione della curcumina, principio attivo della pianta, che agisce contrastando i processi infiammatori cronici che colpiscono l’organismo anche a causa del forte sovrappeso, aumentando il rischio di sviluppare patologie come il diabete di tipo 2. La curcuma, inoltre, favorisce il rilascio dell’adinopectina da parte delle cellule adipose, sostanza che stimola l’organismo a utilizzare e bruciare i grassi accumulati e favorisce il metabolismo epatico dei grassi assunti attraverso l’alimentazione.

Dal punto di vista del dimagrimento e della perdita di peso, la curcuma attiva una serie di processi favorevoli:

  • riduce l’impatto glicemico proveniente dai carboidrati complessi;
  • limita il gonfiore addominale provocato dai processi di fermentazione che riguardano l’intestino, grazie all’azione benefica sulla bile in grado di agevolare i processi digestivi;
  • stimola la circolazione linfatica, favorendo il drenaggio e il ristagno dei liquidi;
  • favorisce la sensazione di sazietà, stimolando la leptina che interviene proprio per regolare la sensazione di fame;
  • migliora il metabolismo degli zuccheri, limitando i picchi glicemici responsabili di causare la maggior parte degli attacchi improvvisi di fame.

Come assumerla

Integratori capsule
Fonte: Pixabay

Qual è la quantità di curcuma che bisognerebbe consumare quotidianamente per favorire la perdita dei chili di troppo? È sufficiente utilizzarla come spezia per insaporire gli alimenti? La curcuma è un ottimo insaporitore ideale da utilizzare anche in abbinamento con il pepe anche al fine di limitare l’utilizzo del sale, nemico della dieta. È anche possibile usarla per preparare bevande dietetiche ma nutrienti, in unione con il latte vegetale e della frutta fresca. Come integratore alimentare, invece, la curcuma è disponibile sotto forma di estratto secco in capsule, da assumere generalmente in corrispondenza dei pasti principali ma sempre facendo riferimento al medico curante o al nutrizionista per stabilire dosi adeguate ed escludere eventuali controindicazioni. Per ottenere un effetto drenante, infine, è anche possibile effettuare veri e propri impacchi di curcuma da applicare direttamente sulle zone più segnate dagli accumuli adiposi.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Uber JUMP: come noleggiare le biciclette elettriche