Zucchero un aiuto per curare le ferite secondo studio UK

Zucchero un aiuto per curare le ferite secondo studio UK

Fonte immagine: Pixabay

Lo zucchero avrebbe un potere curativo: secondo uno studio, può guarire le ferite di persone e animali, anche quelle resistenti agli antibiotici.

Uno studio incentrato sulle applicazioni dello zucchero nella cura delle ferite ha appena vinto un premio dal Journal of Wound Care, poiché si tratta di una peculiare procedura che in alcuni Paesi del globo potrebbe essere fondamentale per quelle persone che non possono permettersi gli antibiotici.

Gli scienziati della University of Wolverhampton stanno trovando un modo in cui lo zucchero può giovare alla salute: può aiutare a guarire le ferite resistenti agli antibiotici. Tutto quello che si dovrebbe fare è versare lo zucchero sulla ferita e applicare una benda: i granelli dello zucchero assorbirebbero l’umidità che consente ai batteri di prosperare, e senza quei batteri la ferita guarisce più rapidamente, si legge nella ricerca.

Lo zucchero utilizzato nel programma pilota di tale studio è quello di tipo semplice e granulato, che si utilizza comunemente per addolcire tè e caffè. È stato dimostrato che ceppi di batteri sono cresciuti con basse concentrazioni di zucchero, ma sono stati completamente, totalmente inibiti con concentrazioni più elevate. In totale, finora, sono stati 41 i pazienti (del Regno Unito) a partecipare ai test.

A quanto pare il potere curativo dello zucchero sarebbe sfruttabile anche dalle persone diabetiche, poiché applicare lo zucchero all’esterno della ferita non lo converte in glucosio.

Una curiosità: si apprende che il trattamento curativo con lo zucchero può funzionare sulle ferite delle persone, ma anche degli animali domestici; ci vorranno ulteriori test per convalidare tale ipotesi, ma l’importanza che questo composto potrebbe avere nel mondo della medicina potrebbe aumentare.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social