• GreenStyle
  • Salute
  • Cuore: controlli gratuiti a novembre nelle farmacie Apoteca Natura

Cuore: controlli gratuiti a novembre nelle farmacie Apoteca Natura

Cuore: controlli gratuiti a novembre nelle farmacie Apoteca Natura

Novembre mese della prevenzione nelle farmacie Apoteca Natura, controlli gratuiti per la salute del cuore.

Novembre mese della prevenzione per il cuore nelle farmacie Apoteca Natura in Italia. Al via la campagna “Ci sta a cuore il tuo cuore”, durante la quale verranno offerti “screening gratuiti”, promossa dalla stessa Apoteca Natura e realizzata in collaborazione con Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG) e dall’Associazione Medici Diabetologici (AMD). A sostenere l’iniziativa la Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (FOFI).


La campagna per la salute del cuore promossa da Apoteca Natura giunge quest’anno alla sua quinta edizione. Positivi i numeri degli anni scorsi, 98.235 screening eseguiti tra il 2012 e il 2015 (64% donne e 36% uomini, circa un terzo under 55). Cresciuto del 78% nel 2015, rispetto all’anno precedente, il numero di questionari sul “benessere cardiovascolare” eseguiti (31.599 questionari compilati, di cui 20.265 nominativi). Secondo quanto ha affermato il Dott. Giuseppe Ventriglia della Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie SIMG:

La disponibilità di questionari nominativi rappresenta un aspetto molto interessante della Campagna, in quanto consente di valutare nel tempo e nei singoli individui l’impatto informativo ed educativo della prevenzione in termini di miglioramento dei comportamenti e dei parametri.


Questionari che risulteranno di particolare valore per gli stessi diretti interessati, che potranno così ottenere un quadro più preciso di quelli che sono i punti critici e le variazioni da operare nell’ottica del rischio di infarto, diabete e ictus. Come spiega Apoteca in una nota, compilando il questionario sarà possibile:

Valutare la probabilità di sviluppare in futuro un infarto o un ictus o il diabete mellito di tipo 2; rilevare eventuali fattori di rischio per la salute del cuore, come una elevata pressione arteriosa, alti livelli di colesterolemia, una sospetta fibrillazione atriale e, ancora, valori eccessivi di circonferenza addominale, abitudine al fumo, familiarità di primo grado per malattie cardiovascolari, sedentarietà, sovrappeso e scorrette abitudini alimentari.

Dati che verranno elaborati e visualizzati in una “Mappa del benessere cardiovascolare” che consentirà di guidare la persona nel percorso di salute preventivo specifico.

Nelle farmacie Apoteca Natura sarà possibile usufruire, dietro prenotazione, dei seguenti servizi:

  • Misurazione della pressione arteriosa con screening della fibrillazione atriale;
  • Misurazione della colesterolemia totale;
  • Compilazione del questionario cardiovascolare Apoteca Natura per la valutazione dello stato di salute del cuore e l’individuazione dei fattori di rischio (da approfondire con il medico curante). Sarà possibile compilare il questionario in forma anonima o nominativa. Potrà inoltre essere compilato anche visitando il sito www.apotecanatura.it (portale.apotecanatura.it/questionario). Una volta pronte le risposte potranno essere ritirate direttamente in farmacia.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Top Green Influencer: intervista ad Alfonso Pecoraro Scanio