Cuccioli di cane: svezzamento, alimentazione, cure

Cuccioli di cane: svezzamento, alimentazione, cure

Fonte immagine: Unsplash

Lo svezzamento è un momento di passaggio molto importante per la vita del cucciolo di cane, da affrontare in modo consapevole e con le giuste informazioni.

Lo svezzamento è un passaggio importante per l’esistenza del cucciolo di cane, un procedimento necessario per avviare gradualmente il passaggio dal latte materno al cibo solido. Perché ciò avvenga in modo sano e utile è importante chiedere supporto al veterinario di fiducia, così da preservare anche il benessere della madre e preparare per i cuccioli pasti equilibrati e salutari. Non è mai consigliabile adottare un cucciolo non svezzato e quindi prima del tempo, perché lo si strapperebbe alle cure materne impedendo una completa formazione delle difese immunitari utili al suo percorso di vita.

Lo svezzamento

Lo svezzamento del cucciolo di cane è un processo alimentare graduale che equivale al passaggio dall’assunzione del latte materno verso cibi più morbidi e semi solidi. Questo fondamentale momento avviene intorno alla terza massimo quarta settimana di vita del piccolo, quindi alla fine del primo mese, rispettando la tempista naturale del piccolo. Forzare il tutto potrebbe rivelarsi negativo per la sua salute e quella dell’apparato digerente, per questo vanno lentamente introdotti alimenti dalla consistenza morbida oppure ammorbiditi con acqua. Il cibo deve essere lo stesso somministrato alla madre durante la gravidanza, in modo che il piccolo lo trovi familiare e sicuramente più appetibile. Successivamente, e gradualmente, il cibo verrà fornito in modo più grossolano e meno ammorbidito, così da risultare via via più solido, fino all’assunzione delle crocchette standard per cuccioli, ovvero al raggiungimento dei due mesi.

Alimentazione del cucciolo

Cucciolo di cane

In commercio sono presenti prodotti creati appositamente per facilitare questo momento di passaggio e si possono integrare con i classici alimenti industriali, oppure mixarli con pasti preparati in casa. Come anticipato, il cibo somministrato dove risultare lo stesso offerto alla madre durante tutta la gravidanza così da facilitare l’assunzione, evitando problematiche di tipo gastrointestinale o intolleranze. Questa è una fase conoscitiva: il cibo andrà offerto in piccole dosi e sempre ammorbidito così da agevolare la masticazione. Meglio proporre piccolissime porzioni oppure intingere il dito nel cibo, così da permettere al cane di annusarlo, assaggiarlo e familiarizzare. Il cibo proposto dovrà risultare di altissima qualità, perfettamente bilanciato e calorico per assecondare le necessità del cucciolo: per questo è meglio coinvolgere il veterinario, che potrà determinare il prodotto migliore ed i corretti quantitativi.

Trucchi per lo svezzamento

Perché lo svezzamento avvenga in modo naturale, è importante fornire il cibo in una ciotola proporzionata per il cucciolo, separandolo dalla madre, consentendogli di annusare e anche giocare con lo stesso prodotto. Si può stabilire un contatto intingendo il dito nel pasto oppure versando una piccola porzione nella mano, avvicinando il tutto al suo muso per incuriosirlo e stimolarlo. Questi piccoli trucchi andranno attuati solo per i primi pasti, evitando che diventino un abitudine, impedendo che il cucciolo rifiuti la ciotola in favore della mano. Meglio suddividere adeguatamente le porzioni in quattro pasti giornalieri, offerti sempre allo stesso orario, quindi posizionando la ciotola in un luogo tranquillo e accogliente.

Adozione

Cucciolo di cane

Come anticipato i cuccioli devono poter vivere accanto alla madre per i primi due mesi della loro vita, così da alternare cibo morbido con latte materno, ricco di proprietà nutritive utili per la loro salute. Dopo questo periodo potranno lasciare il calore materno e approdare nelle nuove famiglie, dove la dieta proseguirà in modo inalterato, evitando la sovralimentazione oppure le carenze nutritive. Il veterinario potrà supportare i proprietari durante questa fase importante fornendo suggerimenti e soluzioni più adatte.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!