Crema capelli ricci: come funziona e come usarla

Crema capelli ricci: come funziona e come usarla

Fonte immagine: Istock

I capelli ricci possono diventare un incubo se non curati a dovere: ecco tutte le informazioni necessarie per scegliere una buona crema per capelli ricci.

Spuma o crema: è eterno dilemma per chi ha i capelli ricci che in questo periodo di grandi incertezze possono diventare un vero e proprio incubo. Se avete capelli già naturalmente voluminosi e corposi, con boccoli ben disegnati, ma che risentono molto dell’umidità e sono sempre crespi e ingestibili, è fortemente raccomandato l’uso di creme che mantengono la fibra capillare ben idratata e domano anche le chiome più ribelli. Le creme possono essere una vera e propria salvezza per chi ha una chioma difficile da controllare. Sul mercato ce ne sono davvero tantissime e orientarsi non è semplice ma ecco qualche valido consiglio per non andare a vuoto.

Capelli ricci: rimedi naturali

Crema capelli ricci: come funziona e come usarla
Fonte: Istock

I capelli ricci perfetti hanno bisogno di cure e attenzioni già a partire dalla fase del lavaggio, con un prodotto ultra nutriente che ti fa passare la paura di avere capelli ricci crespi o, ancora peggio, capelli ricci spenti e poco vitali con boccoli poco definiti. Proprio per la loro difficile gestione, chi vuole portarsi a casa una chioma definita deve affidarsi non a un singolo prodotto ma a linee complete specifiche solitamente composte da shampoo, maschera, crema idratante e fluido che aiuta a proteggere il fusto dalle temperature troppo alte del phon. Se avete già scartato l’ipotesi di una linea potete procedere con la scelta di uno shampoo adeguato, accompagnato da una crema, 100% bio e cruelty free.

Se all’azione della crema volete dare una spinta in più, il consiglio è quello di aiutarvi con qualche rimedio naturale. Le maschere fai da te per capelli ricci, da applicare una volta a settimana, possono essere un vero toccasana per la chioma sbarazzina. Tra gli ingredienti più usati ci sono: miele, yoghurt, uovo, olio d’oliva, olio di noci, olio di cocco, olio di semi di lino, olio di mandorle dolci, olio di avocado, mele, qualche goccia di limone. Un consiglio interessante è quello di provare ad utilizzare l’olio di amla: ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. I capelli appaiono naturalmente più lucidi e più sani ma soprattutto più morbidi, che nel caso dei capelli ricci è una rarità. Il trattamento andrebbe eseguito una o due volte a settimana, massaggiando il liquido per permettergli di essere assorbito all’interno del cuoio capelluto ma i benefici sono evidenti già dalla prima applicazione. La crema per capelli ricci se unita allo shampoo giusto e all’olio di amla per potenziarne l’azione regalerà risultati evidenti in pochissimo tempo, per un riccio più definito, più lucido e più sano.

 

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di vitamina A