• GreenStyle
  • Salute
  • Covid-19, obesità anche lieve aumenta rischio complicazioni

Covid-19, obesità anche lieve aumenta rischio complicazioni

Covid-19, obesità anche lieve aumenta rischio complicazioni

Fonte immagine: iStock

L'obesità anche lieve rappresenta un fattore di rischio in caso di Covid-19, a sostenerlo uno studio dell'Univesità di Bologna.

L’obesità lieve può aumentare il rischio di complicazioni legate al Coronavirus. Secondo uno studio italiano non soltanto i soggetti fortemente obesi risentirebbero di tale condizione in caso di Covid-19. A sostenerlo un gruppo di ricercatori del Dipartimento di Scienze mediche e chirurgiche dell’Università di Bologna. Gli studiosi hanno intitolato la ricerca “How important is obesity as a risk factor for respiratory failure, intensive care admission and death in hospitalised COVID-19 patients?“, pubblicata sulla rivista European Journal of Endocrinology.

Pacco da 100

Mascherine Usa e Getta 100 pezzi

Mascherine usa e getta, per evitare di contagiare gli altri

DPI Usae Getta, a 3 Strati adatto a ospedali, negozi e dove è richiesta la protezione delle vie respiratorie

Secondo i ricercatori bolognesi anche i soggetti con Indice di Massa Corporea compreso tra 30 e 35 (obesità lieve) può portare a complicazioni gravi in caso di Covid-19. Lo studio italiano smentirebbe quindi quanto ritenuto finora, ovvero che solo i soggetti con obesità severa (IMC minimo 40) fossero da ritenere ad alto rischio.

Circa 500 i pazienti analizzati durante questa ricerca, inclusi soggetti obesi a vari livelli (dal più lieve ai più marcati). Ha spiegato Matteo Rottoli, alla guida dello studio:

Il nostro studio ha dimostrato che tutti i livelli di obesità sono associati allo sviluppo di forme gravi del virus. Questi risultati suggeriscono che anche le persone affette da obesità lieve dovrebbero essere identificate come parte della popolazione maggiormente a rischio.

Protezione Low Cost

Mascherine per Viso Pacco da 50

Mascherine usa e getta, per evitare di contagiare gli altri

Mascherine realizzate in 3 strati di tessuto non tessuto di alta qualità, filtrante e traspiranti

9,40 € su Amazon
11,99 € risparmi 2 €

Obesità e rischio complicazioni da Covid-19

Il mondo scientifico non ha ancora fornito risposte certe sul perché l’obesità influisca negativamente sui pazienti affetti da Covid-19. Le ipotesi fanno riferimento a possibili stati di infiammazione cronici indotti dal sovrappeso, riduzione delle difese immunitarie o delle funzioni polmonari. Secondo Rottoli le risposte potrebbero trovarsi nel profilo metabolico dei pazienti:

Il prossimo passo sarà cercare di individuare i meccanismi che sono alla base di questo collegamento. La nostra ipotesi è che le conseguenze dell’infezione da SARS-CoV-2 siano legate al profilo metabolico dei pazienti: questo indicherebbe quindi un possibile ruolo dell’obesità, in connessione con la sindrome metabolica e il diabete.

Le linee guida connesse all’Indice di Massa Corporea andrebbero riviste in modo da includere tutte le persone che sono maggiormente a rischio di sviluppare forme gravi della malattia. Si tratta di un elemento da non sottovalutare soprattutto nei Paesi occidentali, che presentano livelli più alti di diffusione dell’obesità.

Fonte: Il Resto del Carlino

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Coronavirus: 5 consigli per evitare il contagio