Costretto a dieta vegana: muore bimbo negli USA, genitori arrestati

Costretto a dieta vegana: muore bimbo negli USA, genitori arrestati

Bimbo alimentato con dieta vegana muore negli USA, arrestati i genitori: alimentato soltanto con frutta e verdure crude.

La dieta vegana nei bambini di nuovo al centro delle polemiche. Negli USA un bimbo di 18 mesi è deceduto a causa delle conseguenze dell’alimentazione priva di derivati animali secondo la polizia di Cape Coral, in Florida, che ha disposto l’arresto dei due genitori, Ryan e Sheila O’Leary (rispettivamente di 30 e 35 anni). Inutile l’intervento soccorsi, allertati dalla donna dopo aver notato assenza di respiro e ipotermia nel figlio, che all’arrivo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Il fatto è avvenuto lo scorso settembre, mentre in questi giorni sono arrivati i risultati dell’autopsia disposta in seguito al decesso. Il piccolo di 18 mesi è risultato vittima di malnutrizione, seguita a diversi disturbi quali microsteatosi epatica, forte disidratazione e gonfiore agli arti e alle estremità (mani, gambe e piedi in particolare). Il peso del bambino al momento della morte era di meno di 7 kg. Da qui la decisione di procedere con l’arresto dei genitori, entrambi vegani convinti e ritenuti dalla Polizia della Contea di Lee responsabili per la dieta vegana-crudista seguita dal bimbo.

Al bimbo venivano somministrate unicamente frutta e verdura crude, evitando qualsiasi tipologia di carne o di derivato animali (inclusi formaggi e uova). A indirizzare gli agenti verso un ricorso scorretto alla dieta vegana nei bambini anche lo stato di salute degli altri due figli della coppia, di 3 e 5 anni, entrambi alimentati soltanto con prodotti ortofrutticoli crudi e in evidente stato di malnutrizione.

Il ricorso alla dieta vegana nei bambini è stato a lungo oggetto di discussione anche in Italia, soprattutto in relazione alle carenze a cui possono andare incontro i piccoli. Tra queste spiccano quelle di vitamina B12 e vitamina D, da cui possono derivare condizioni quali rachitismo e ritardo psico-motorio.

Un gruppo di pediatri italiani ha stilato però una lista di consigli e indicazioni rivolte proprio ai genitori vegani, intenzionati a somministrare ai propri figli la stessa loro alimentazione. Seguendo quanto indicato sarebbe possibile, prestando particolare attenzione ai cibi selezionati, evitare carenze pericolose per la salute del bambino.

Fonte: Daily Mail

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Emergenza Climatica Roma: consegna della petizione alla sindaca Virginia Raggi