Correre per dimagrire: programma e consigli

Correre per dimagrire: programma e consigli

I benefici della corsa per favorire il dimagrimento e la perdita di centimetri su gambe e fianchi: regole efficaci e tabella di allenamento settimanale.

Migliorare la funzionalità cardiocircolatoria e la capacità respiratoria, scaricare lo stress e anche dimagrire: con la corsa si possono ottenere molti benefici per la salute e il benessere in generale, dedicandosi a un’attività sportiva che richiede un impegno costante ma che si rivela molto vantaggiosa, basti pensare alla possibilità di svolgerla all’aria aperta senza imporre limiti di orario e soprattutto senza prevedere l’esborso di denaro.

Dimagrire con la corsa è possibile, sfruttando questa attività fisica di carattere anaerobico che si basa su una lunga durata ma anche su un’intensità ridotta, permettendo di bruciare i grassi in deposito ma anche di consumare gli zuccheri presenti, ottenendo benefici anche per ristabilizzare i livelli normali del colesterolo nel sangue.

La pratica regolare del running aiuta ad accelerare il metabolismo, aiutando a bruciare molte calorie: a tal proposito è importante ricordare che la corsa in sé non aiuta a perdere peso se non è affiancata dall’impostazione di un regime alimentare adeguato. Per dimagrire, infatti, è fondamentale tenere sotto controllo i cibi ingeriti ogni giorno, privilegiando proteine, verdura, legumi e soprattutto limitando l’assunzione degli zuccheri: l’ideale per favorire la perdita di peso è bruciare più calorie di quelle che si assumono.

Frequenza e consigli

Running

Se si decide di praticare la corsa per dimagrire è determinante iniziare in modo graduale, impostando allenamenti regolari ma inizialmente di breve durata per abituare il corpo alla nuova attività fisica. In una prima fase, infatti, il corpo consuma l’energia che proviene dai carboidrati e solo in un secondo momento vengono intaccate le riserve di grasso.

Per essere efficace e portare a risultati visibili in termini di dimagrimento e recupero della forma fisica, la corsa dovrebbe essere praticata almeno tre o quattro volte a settimana per almeno un mese. La regolarità è fondamentale, tuttavia ci sono anche altre linee guida da seguire per migliorare le performance e perdere peso:

  • alternare la corsa con attività volte a tonificare i muscoli;
  • modificare il programma di allenamento a cadenza periodica, evitando che il corpo si abitui a svolgere sempre la medesima attività riducendo la quantità di grassi e calorie consumata;
  • aumentare gradualmente l’intensità dell’allenamento, evitando tuttavia di praticare la corsa tutti i giorni in modo tale da non stancare eccessivamente il fisico, condizione che comprometterebbe il buon funzionamento del metabolismo.

Programma

Sport

Ecco un esempio di programma settimanale da seguire se si desidera correre per dimagrire, puntando sia alla perdita di centimetri su cosce, vita e fianchi sia alla tonificazione della muscolatura:

  • lunedì corsa a ritmo regolare e non troppo intenso su terreno pianeggiante, alternata alla camminata;
  • martedì da dedicare al riposo, quindi senza alcuna attività;
  • mercoledì corsa su terreno caratterizzato da pendenze differenti e non solo pianeggiante;
  • giovedì recupero;
  • venerdì allenamento intensivo basato sull’esecuzione di ripetute, vale a dire sessioni di corsa ripetuti e intervallati da alcuni minuti di recupero, di durata proporzionale alla distanza percorsa;
  • sabato riposo e recupero;
  • domenica camminata a passo svelto percorrendo lunghe distanze.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

4women4earth: intervista a Antonia Testa