Corpo metallico nella carne: ritirato Maxiburger di Angus

Corpo metallico nella carne: ritirato Maxiburger di Angus

Fonte immagine: assente

Ritirato in seguito ad allerta del Ministero della Salute il Maxiburger di Angus del Salumificio Sandri: al suo interno un corpo metallico non identificato.

Diratama un’allerta riguardante il Maxiburger di Angus da 200 grammi, di cui il Ministero della Salute ha disposto il ritiro preventivo. Si tratta del lotto 187 del Maxiburger di Angus (200 grammi) prodotto dal Salumificio Sandri Snc di Pisa.

Il motivo che ha spinto la ditta e il Ministero della Salute a ritirare il prodotto dal commercio, come si legge nella nota diramata dalle agenzie è legato al “ritrovamento di un corpo metallico di circa 0,5 cm in una confezione, di provenienza incerta”. Una spiegazione poco rassicurante e non chiara, completamente diversa rispetto ai “soliti” rischi di contaminazione biologica cui siamo, purtroppo, abituati.

La data di scadenza del Maxiburger di Angus (200 grammi) prodotto dal Salumificio Sandri Snc di Pisa ritirato è del 14 luglio 2017 e il marchio dello stabilimento in questione è il IT 2276 P CE.

Qualora abbiate in casa una confezione di questo Maxiburger di Angus è bene non consumarlo e riportare la confezione al punto vendita dove è stato acquistato. Qualora invece lo abbiate già consumato il consiglio è quello, ovviamente, di non allarmarsi e recarsi dal proprio medico curante per un controllo generico. Se accusate invece una qualche sintomatologia di tipo gastrointestinale potete farvi visitare presso un punto di Pronto Soccorso.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Come eliminare la ruggine in modo naturale e veloce