Coronavirus: nuovo modulo autodichiarazione spostamenti

Coronavirus: nuovo modulo autodichiarazione spostamenti

Fonte immagine: iStock

Nuovo modulo autodichiarazione spostamenti aggiornato con disposizioni per chi è in quarantena o affetto da COVID-19.

Un nuovo modulo per l’autodichiarazione degli spostamenti è stato pubblicato sul sito del Ministero dell’Interno. Ecco cosa è cambiato

Spostamenti vietati per chi è in quarantena

Le modifiche apportate, rispetto al vecchio modulo, riguardano il divieto assoluto di spostamenti per coloro che sono affetti da COVID-19 o che si trovano in quarantena. Questo il passaggio introdotto nel modulo:

“Dichiara sotto la propria responsabilità di non essere sottoposto alla misura della quarantena e di non essere risultato positivoal virus COVID-19 di cui all’articolo 1, comma 1, lettera c), del Decreto delPresidentedel Consiglio dei Ministri dell’ 8 marzo 2020”

Autodichiarazione: necessaria la controfirma dell’agente di polizia

Altra novità presente nel modulo è la controfirma dell’autodichiarazione da parte dell’operatore di polizia, un passaggio importante che esonera la persona fermata dall’allegare una fotocopia della propria carta di identità. Così viene spiegato sul sito:

“Il nuovo modello prevede anche che l’operatore di polizia controfirmi l’autodichiarazione, attestando che essa viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante. In tal modo il cittadino viene esonerato dall’onere di allegare all’autodichiarazione una fotocopia del proprio documento di identità”.

Modulo autodichiarazione spostamenti: download e testo completo

> Scarica il modulo di autodichiarazione spostamenti aggiornato al 17 marzo 2020

Di seguito, per comodità, riportiamo il testo completo del modulo di autodichiarazione spostamenti aggiornato il 17 marzo 2020:

Il sottoscritto____________________________ nato il_________________a________________________ residente in via__________________________________________________identificato a mezzo_________________________________________________nr._______________________, rilasciato/a_______________________________________________il________________, utenza telefonica______________________________________,
consapevole delle conseguenze penali previste in caso di dichiarazioni mendaci a pubblico ufficiale (art 495 c.p.)

DICHIARA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITÀ

➢ di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio di cui al combinato disposto dell’art. 1 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 marzo 2020 e dell’art. 1, comma 1, del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020 concernenti lo spostamento delle persone fisiche all’interno di tutto il territorio nazionale;

➢ di non essere sottoposto alla misura della quarantena e di non essere risultato positivo al virus COVID-19 di cui all’articolo 1, comma 1, lettera c), del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’ 8 marzo 2020;

➢ di essere a conoscenza delle sanzioni previste, dal combinato disposto dell’art. 3, comma 4, del D.L. 23 febbraio 2020, n. 6 e dell’art. 4, comma 2, del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’ 8 marzo 2020 in caso di inottemperanza delle predette misure di contenimento (art. 650 c.p. salvo che il fatto non costituisca più grave reato);

che lo spostamento è determinato da:

  • comprovate esigenze lavorative;
  • situazioni di necessità;
  • motivi di salute;
  • rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

A questo riguardo, dichiara che:

(LAVORO PRESSO…, STO RIENTRANDO AL MIO DOMICILIO SITO IN….., DEVO

EFFETTUARE UNA VISITA MEDICA… ALTRI MOTIVI PARTICOLARI..ETC…) Data, ora e luogo del controllo

Firma del dichiarante                                 L’Operatore di Polizia

Fonte: Ministero Interno

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit: esercizi da fare in casa (lezione 1)