Coronavirus: neonato nasce già infetto

Coronavirus: neonato nasce già infetto

Fonte immagine: Pexels

Un neonato nato a Wuhan è già stato contagiato dal coronavirus: i medici sospettano che la trasmissione sia avvenuta nel grembo materno.

Continua a destare preoccupazione la diffusione del coronavirus 2019-nCoV, il virus apparso per la prima volta in Cina alla fine di dicembre, nella città di Wuhan. Con un numero di contagiati che ormai supera le 28.000 unità, e la conta dei decessi salita a 563 persone, giunge un importante notizia dall’epicentro dell’infezione: anche i neonati possono essere contagiati. Un bambino sarebbe infatti nato già con il coronavirus in corpo, probabilmente trasmesso dalla madre.

Il bimbo è nato lo scorso 2 febbraio a Wuhan, l’epicentro del coronavirus, così come riferisce BBC. Poiché la madre era risultata positiva all’infezione qualche giorno prima del parto, i medici hanno monitorato costantemente le sue condizioni e quelle del piccolo: a 30 ore dalla nascita, è apparso evidente come anche il neonato fosse stato contagiato.

Nonostante il passaggio da madre a figlio sia stato acclarato, non sono ancora chiare le modalità: al momento, l’equipe medica dell’ospedale di Wuhan sta verificando se il passaggio del virus possa essere avvenuto già nel grembo materno, durante il parto o subito dopo la nascita. Sebbene tutte le ipotesi rimangano aperte, la prima – ovvero una trasmissione dalla madre al feto – apparirebbe come la più probabile.

Fortunatamente il piccolo, del peso di 3.25 chilogrammi, si troverebbe in stabili condizioni di salute: i medici lo monitorano costantemente, per verificare l’evoluzione del coronavirus e mettere in atto tempestivamente tutti i trattamenti che potrebbero rendersi necessari. A oggi, non è noto quali potrebbero essere le conseguenze dell’infezione su neonati.

Zeng LingKong, medico del reparto di medicina neonatale del Wuhan Children Hospital, ha così commentato la vicenda:

Questo caso ci ricorda di prestare attenzione al fatto che il passaggio da madre a figlio pul essere un veicolo di contagio del coronavirus.

Fonte: BBC

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Spreco di cibo: i numeri in Italia (video)